Serie B: Farias-Cutolo, blitz del Padova a Verona

Pubblicato il 5 marzo 2013 alle 07:50:37
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Verona-Padova: cronaca, pagelle e tabellino

Il Verona domina per un'ora ma viene punito dagli ex Farias e Cutolo ed è costretto ad inchinarsi al Padova, che, con il 2-0 del Bentegodi, vince la seconda partita di fila e resta sola al sesto posto. L'Hellas incappa nella terza sconfitta nelle ultime 5 partite e si conferma allergico ai derby veneti in questo campionato: 4 sconfitte in 5 gare.

Il primo pericolo lo creano gli ospiti dopo 8': diagonale di Babacar da sinistra, Rafael è costretto a deviare in angolo. La replica dell'Hellas arriva all'11': Hallfredsson serve Gomez che va di testa a colpo sicuro, ma Silvestri respinge con un gran riflesso. Meno attento il portiere padovano un minuto dopo, quando azzarda una sortita fuori dai sedici metri: Cacia lo supera e mette in mezzo, Hallfredsson dal limite calcia malamente a lato a porta sguarnita. Al 16' Laner ci prova in acrobazia ma Silvestri è ancora decisivo nell'intercettare il tiro. Alla mezz'ora Mandorlini perde Moras per un problema muscolare: entra Ceccarelli. Minuto 33: diagonale di Sgrigna all'interno dell'area, Silvestri respinge anche questa conclusione.Al 40' il portere biancorosso blocca un destro potente ma centrale di Jorginho da lunga distanza. Al 1' di recupero torna a farsi insidioso il Padova con il fischiatissimo ex Cutolo che sfiora il palo in diagonale.

Parte bene nella ripresa il Verona, pericoloso con un destro di Jorginho di poco a lato al 48'. La squadra di Colomba però passa alla prima occasione: Farias sfrutta un rimpallo per battere Rafael da due passi; al 60' è 1-0 Padova. Il Verona accusa il colpo, ci prova con Gomez al minuto 66 ma Silvestri devia oltre la traversa. Un minuto dopo Cutolo elude la trappola del fuorigioco, entra in area e batte Rafael in diagonale, prendendosi la rivincita sui suoi ex tifosi che lo hanno beccato fin dalle battute iniziali. Al 67' è 2-0 per gli ospiti. La squadra di Mandorlini sbanda, Rafael nega a Farias il tris all'80'. Poi, nei minuti finali, reazione d'orgoglio dei gialloblù che ci provano due volte con Gomez all'84' e all'85', ma Silvestri si dimostra insuperabile. E nel recupero Farias coglie il palo, legittimando il successo patavino.

Prossimo turno a Grosseto per l'Hellas, mentre i patavini saranno impegnati in un altro derby regionale contro il Vicenza.