Serie B, Crotone-Ascoli 2-0: Palladino segna, squali in vetta

Pubblicato il 5 marzo 2016 alle 17:15:06
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Per la 30esima giornata di Serie B, allo stadio Ezio Scida, il Crotone supera l’Ascoli per 2-0 senza mai correre pericoli e guarda tutti dall’alto in classifica. Vero mattatore del match, Raffaele Palladino, che segna i primi due gol in maglia rossoblù (27’ e 74’) e regala alla squadra di Juric una vittoria che può diventare  fondamentale nella corsa alla promozione.

Fin dalle prime battute, è il Crotone a mantenere il pallino del gioco, imbastendo trame ragionate, non forzando la giocata e mantenendo bassi i ritmi. La prima vera occasione del match arriva al minuto 8, con un cross di Martella dalla sinistra e Balasa che non impatta per un soffio. Budimir al 23’ si libera con un sombrero di Canini, ma spedisce alle stelle la conclusione a rete. Il vantaggio del Crotone arriva al 27’: sponda aerea di Budimir e sinistro sottomisura di Palladino, che segna così il suo primo, fondamentale, gol in rossoblù. L’unica occasione per i marchigiani arriva al 34’, con un anticipo di Cacia sul primo palo, che termina fuori di qualche metro.

Nel secondo tempo non cambia il copione della gara, con il Crotone sempre in possesso e l’Ascoli tutto chiuso dietro. Al quarto d’ora Budimir spreca malamente un cioccolatino di Martella dalla sinistra, spedendo fuori un colpo di testa da pochi passi. Al 66’ proteste vibranti del Crotone per un presunto rigore su Budimir: Canini salva sulla linea il pallonetto del croato, che viene però travolto dall’uscita scomposta di Lanni. Al 74’, Palladino decide di fare le cose in grande, finalizzando di testa un’azione magistrale del Crotone: 2-0 rossoblù, doppietta per il numero 14 e partita in ghiaccio.

Al fischio finale esplode la gioia dello Scida, che vede sempre più vicino la promozione nella massima serie. Crotone che sale a quota 63, superando il Cagliari di due lunghezze. Nella prossima gara sarà di scena a Brescia. Ascoli che si ferma a quota 35, terminando così la sua striscia di 5 risultati utili consecutivi. Nel prossimo match ospiterà il Lanciano.