Serie B: colpo dell'Empoli ad Ascoli

Pubblicato il 9 marzo 2013 alle 17:10:36
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Ascoli-Empoli: cronaca, pagelle e tabellino

L'Empoli continua a volare e dopo la vittoria sul Varese, sbanca anche il Del Duca di Ascoli per 2-1. Con la doppietta di Maccarone nel primo tempo, i toscani salgono solitari al quarto posto a 49 punti mentre i marchigiani, cui non è bastato il solito gol di Zaza e un deciso forcing finale, restano a 36.

Il primo tempo al Del Duca, illuminato da un solo primaverile, è divertente e vede l'Empoli partire fortissimo, forte della vittoria della scorsa settimana con il Varese. Il più in palla è il talentuoso Saponara che, al 3' e al 7', impegna Gomis con due conclusioni da fuori area. All'11' brivido per gli ospiti con il palo colpito da Tavano con un velenoso tiro da dentro l'area. Al 21' arriva il meritato 1-0 per i toscani con Maccarone che, tutto solo in area, insacca il traversone basso da sinistra di Hysaj. Poco dopo di vede finlamente l'Ascoli con due opportunità per l'atteso Zaza: un colpo di testa alto e un tiro murato in area. Al 39', nel momento migliore dei padroni di casa, l'Empoli fa 2-0 ancora con Maccarone, all'11esimo centro stagionale, sbrogliando un batti e ribatti nell'area marchigiana con un gran destro sotto la traversa. L'ultima grande chance del primo tempo è per l'Ascoli con Zaza che, clamorosamente, mette sul fondo a porta vuota dopo l'avventurosa uscita a vuoto di Bassi, scavalcato dal pallone.

Nella ripresa, con due gol di svantaggio, è l'Ascoli a partire forte, aggrappato alle giocate del giovane bomber Simone Zaza. Prima però, al 53', si vede subito l'Empoli con Saponara, il cui tiro però è centrale per Maurantonio, subentrato nell'intervallo all'infortunato Gomis. Poi, al 54', ecco l'1-2: lo firma proprio Zaza, 17 centri in stagione, che si avventa sul traversone di Pasqualini e incorna in rete. Da lì in avanti è solo Ascoli che crede alla possibilità di pareggiare e comprime l'Empoli nella propria metà campo. Il finale è arrembante. All'83' Pasqualini colpisce la traversa direttamente con un cross dalla trequarti, Zaza rimette dentro e Feczesin calcia sul fondo. Poco dopo, all'89', l'ultima opportunità: altra uscita errata di Bassi, Zaza colpisce di testa anticipando il portiere ma la sfera sbatte sulla traversa ed esce sul fondo, negando ai marchigiani un pari che non sarebbe stato immeritato.

Nel prossimo turno Juve Stabia-Ascoli e Empoli-Lanciano.