Serie B: Cesena-Pescara 1-0, gol e highlights. Video

Pubblicato il 27 novembre 2015 alle 23:52:53
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cesena-Pescara: cronaca, pagelle e tabellino

Serie B: guarda tutti i gol e gli highlights di giornata

Nella 15esima giornata di Serie B, Cesena-Pescara termina 1-0 grazie a un gol di Ragusa al 12’, che fa salire i bianconeri a quota 27 in classifica. I padroni di casa, dopo aver ottenuto un solo punto nelle ultime tre partite, conquistano così la settima vittoria al Manuzzi e si confermano la squadra con più successi casalinghi. I Delfini, invece, restano bloccati a 24 punti dopo due vittorie consecutive.

È il Cesena a spingersi subito in avanti e trovare il gol dopo solo 12’. Su una punizione dall’out di sinistra, Sensi fa partire un perfetto cross teso in area, sul quale Ragusa stacca di testa libero da ogni marcatura e sigla il classico gol dell’ex. Dopo undici settimane di astinenza, si tratta del quinto centro stagionale per l’attaccante bianconero, che non esulta. I ragazzi di Drago continuano a fare la partita e al 29’ sfiorano il raddoppio con un ennesimo traversone dalla fascia sinistra di Renzetti: sponda di testa e incornata di Ragusa, Agresti non trattiene, ma Kone sulla ribattuta non inquadra la porta da pochi passi. Il Cesena sembra aver ritrovato il coraggio venuto a mancare nelle ultime due partite, mentre gli ospiti si affacciano nella metà campo avversaria solo negli ultimi 10’, senza però rendersi pericolosi.

Nella ripresa il match acquisisce velocità e si fa molto più vivace. È sempre il Cesena a imporsi e a bombardare la porta di Aresti, chiamato più volte in causa dalle ripetute conclusioni. I bianconeri mantengono il baricentro molto più alto rispetto agli avversari, con Sensi che sale in cattedra e fa valere la sua qualità in fase di impostazione. L’occasione più clamorosa viene sciupata al 76’ da Kone, che sottoporta centra in pieno il portiere. Il Pescara non riesce a sfruttare le corsie laterali con Crescenzi e Zampano, ma, come nella prima frazione di gara, guadagna qualche metro negli ultimi minuti. All’85’, quindi, Drago inserisce Capelli per Ragusa e dispone così i suoi con un 4-5-1 volto a difendere il risultato. Al 94’ Torreira si fa espellere per doppio giallo: Pescara in dieci e risultato che invariato.

Sabato prossimo, i ragazzi di Oddo affrontano lo Spezia, a secco di vittorie da otto giornate e a cui non è bastato il neo-tecnico Di Carlo per fare punti col Crotone. Il Cesena, che in trasferta ha vinto una sola volta, giocherà proprio contro il Crotone, titolare del secondo attacco più prolifico e ancora imbattuto all’Ezio Scida.