Serie A: Udinese-Bologna 0-1, le pagelle

Pubblicato il 14 febbraio 2016 alle 18:00:14
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Udinese-Bologna, terminata 0-1

UDINESE

Karnezis 5.5 Impegnato a fasi alterne ma si dimostra all'altezza, almeno fino al 79' quando Destro lo beffa sul suo palo dopo aver ubriacato la difesa friulana. Parzialmente colpevole.
Felipe 6 Difende con decisione ed all'87' è sfortunato nel vedersi negare la gioia del gol solo dal palo.
Danilo 5 Qualche indecisione di troppo in fase di contenimento, soprattutto in occasione del gol di Destro che costa ai bianconeri la sconfitta.
Armero 6.5 Spinge con buona frequenza lungo la fascia sinistra per andare a supportare la manovra offensiva bianconera. Spina nel fianco.
Heurtaux 5.5 Lotta con grande decisione e pecca "solo" in occasione del gol di Destro.
Edenilson 6 Buono e costante il suo incedere lungo la fascia, ora per contenere ora per offendere. Corrente continua.
Fernandes 5.5 In campo dal 64' al posto di Kuzmanovic. Mezz'ora spesa in mezzo al campo senza apportare nulla di eclatante.
Hallfredsson 6 Efficace opera d'interdizione in mezzo al campo senza però andare con la giusta convinzione in appoggio al reparto offensivo. Limitato.
Lodi 6.5 Gioca a testa alta e prova più volte cercare il giusto suggerimento per i compagni di reparto.
Kuzmanovic 5 Non particolarmente ispirato, è contenuto a dovere dalla retroguardia avversaria che ne stempera senza troppa fatica il timido impeto. Al 64' è rilevato da Fernandes.
Di Natale s.v. In campo solo dal 77' al posto di Thereau. Non giudicabile.
Thereau 5.5 Qualche ghiotta chance sprecata, seppur tanto impegno ed altruismo, ed alla fine riesce a concludere pochino. Al 77' Colantuono lo rileva inserendo Di Natale.
Zapata 5 In campo dal 58' al posto di Matos. Clamoroso il suo gol divorato nel finale che poteva valere il prezioso pareggio. Occasione sprecata.
Matos 5.5 Come Thereau, ci mette buona volontà ma riesce a combinare poco, marcato stretto da Mbaye. Al 58' viene sostituito da Zapata.
All. Colantuono 5.5 L'impegno e la voglia di far bene non mancano, ma i suoi non vedono una vittoria da ben sette giornate. Occorre rivedere con decisione qualcosa, ed al più presto.

BOLOGNA
Da Costa 6.5 Diversi strepitosi salvataggi e un po' di fortuna che lo aiuta a mantenere la sua porta inviolata.
Morleo 6.5 Attento e pulito nelle chiusure difensive, si sgancia anche con buona frequenza lungo la corsia esterna mancina da dove prova anche la battuta a rete.
Gastaldello 6.5 Concentrato ed autoritario, detta i movimenti della difesa con precisione chirurgica.
Maietta 6 Ordinata e senza inutili fronzoli la sua preziosa opera difensiva.
Mbaye 6.5 Lucida e decisa la sua stretta marcatura prima su Matos e poi su Zapata.
Diawara 6.5 Agile e spigliato, si impegna a dovere sia nel contenimento che nel sostenere le azioni offensive emiliane.
Giaccherini 6.5 Molto mobile e vivace, è sempre protagonista nella manovra offensiva rossoblu. Perno.
Donsah 6.5 Buon lavoro a centrocampo dove si spende sia in fase d'interdizione sia in appoggio alla manovra offensiva. Al 75' viene sostituito da Floccari.
Rizzo 6 In campo dal 55' al posto di Mounier. Meno tecnico del suo predecessore ma altrettanto pronto a sopperire in fase d'interdizione.
Brighi s.v. In campo solo dall'84' al posto di Destro. Non giudicabile.
Taider 6 Contrasta con grande coraggio e generosità in mezzo al campo sebbene appaia piuttosto contratto al momento di supportare le ripartenze.
Mounier 6.5 Effervescente, attacca con giusta continuità cercando di mantenere costantemente sotto pressione la retroguardia avversaria. Al 55' esce per scelta tattica e viene rilevato da Rizzo.
Destro 7.5 Determinato e combattivo, lotta con grande intraprendenza su tutti i palloni. Al 79' sblocca il risultato concludendo a rete dopo un'ubriacante serpentina in area avversaria. All'84' esce in favore di Brighi. Decisivo.
Floccari s.v. In campo solo dal 75' al posto di Donsah. Non giudicabile.
All. Donadoni 7 Decima vittoria stagionale conquistata con forza di volontà, voglia di crederci fino alla fine, grande generosità dei suoi ragazzi e con un pizzico di fortuna che poi non guasta mai.