Serie A: Sampdoria-Sassuolo 1-3, le pagelle

Pubblicato il 6 dicembre 2015 alle 22:03:11
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Sampdoria-Sassuolo, terminata 1-3.

SAMPDORIA

Viviano 6.5 Ha subito tre reti, ma sarebbero potute essere anche di più senza i suoi interventi
Zukanovic 6.5 Entra, tocca un pallone e lo mette in rete. Si poteva far meglio?
Silvestre 5 Non riesce a limitare Floccari e prende un'ammonizione inutile nella ripresa.
Cassani 5.5 Meno peggio dei compagni di reparto, ma comunque in affanno.
Moisander 5 Impotente contro Politano e Vrsaljko, che spesso lo attaccano in tandem.
Regini 5.5 Prova a spingere, ma spesso lascia Moisander da solo contro Politano e Vrsaljko.
Palombo 5.5 Rimpiazza Fernando, ma non riesce a far girare la Samp. Ha il merito di lottare un po' di più.
Carbonero 6 Buon atteggiamento, anche se entra nella ripresa e sotto di tre reti. Suo il cross da cui nasce il gol di Zukanovic.
Barreto 5.5 Lotta, soprattutto nella ripresa, ma senza grandi risultati.
Christodoulopoulos 5.5 Almeno ci prova, ma, come i compagni, con scarsi risultati.
Fernando 5 Invisibile per tutto il primo tempo. Nel secondo viene sostituito da Montella.
Soriano 5 Come Fernando, a stento ci si accorge della sua presenza in campo.
Cassano 5.5 Solita classe e solita condizione fisica rivedibile. Se la squadra non gira, non è lui a poterla trascinare da solo.
Eder 5 Gioca in una posizione non sua, ma questo non giustifica una prova totalmente incolore.

All.: Montella 5 Forse troppi gli stravolgimenti tattici perché i suoi riescano a sopportarli. Primo tempo horror, ripresa più solida, ma il Sassuolo aveva già i tre punti in tasca.

SASSUOLO
Consigli 6 Mai impegnato. E sul gol non poteva far nulla.
Longhi 6 Rimpiazza Peluso infortunato e non lo fa rimpiangere.
Peluso 6 Pensa più a difendere che a spingere, ma lo fa comunque bene, prima di uscire col naso rotto.
Acerbi 6.5 Sempre preciso in fase difensiva e un fattore in attacco sui calci piazzati: secondo gol stagionale a Marassi.
Cannavaro 6 Ordinaria amministrazione eseguita con disinvoltura.
Vrsaljko 7 Che fosse un treno sulla fascia lo si sapeva. Ora che ha aggiunto un po' di attenzione e solidità in difesa, è davvero un bel giocatore.
Biondini 6 Aiuta ad abbassare i ritmi nella ripresa, quando i suoi devono solo amministrare.
Laribi 6.5 Meno appariscente di altri, ma comunque fondamentale: suo l'assist che porta al gol di Pellegrini.
Pellegrini 7 Giovane, determinato e con molta personalità. Riesce addirittura a segnare e a chiudere la gara. Chapeau.
Missiroli 6.5 Prova di quantità e qualità nel mezzo al campo. Imprescindibile.
Defrel s.v. Per una punta, entrare sul 3-0 per la propria squadra, per di più fuori casa, non è il massimo. Infatti tocca pochi palloni e non affonda mai.
Politano 6.5 Si trova alla perfezione con Vrsaljko, serve l'assit per l'1-0 di Acerbi ed è sempre un pericolo per la difesa blucerchiata.
Sansone 6 Forse l'unico del tridente a non impressionare. Comunque sufficiente.
Floccari 6.5 Da sesta punta a pilastro dell'attacco a 34 anni. Lotta, fa sempre la giocata giusta e timbra il cartellino per la terza volta in stagione.

All.: Di Francesco 7 Il suo Sassuolo è solido in difesa, organizzato a metà campo e bello in attacco. Insomma, tutto funziona. E la classifica lo conferma.