Serie A: Juventus-Siena, le pagelle

Pubblicato il 24 febbraio 2013 alle 18:00:54
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Juventus-Siena: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Juventus-Siena, terminata 3-0

JUVENTUS
Buffon 6.5 Sonnecchia per 75' minuti ma quando viene chiamato in causa risponde da grande campione con uno splendido intervento su Emeghara.
Barzagli 7 E' la solita colonna irrinunciabile della retroguardia juventina. Gioca ancora una volta una gara perfetta non concedendo un solo centimetro agli avversari.
Peluso 6.5 Parte un po' in affanno nei primissimi minuti ma cresce acquistando sicurezza e determinazione. Nel finale spostato in fascia si concede qualche incursione.
Chiellini s.v. Entra solo nel finale.
Bonucci 6.5 Attento e preciso per tutta la gara, nel primo tempo si guadagna però un cartellino giallo che non lo condiziona.
Lichtsteiner 7 Nel primo tempo è l'incubo della difesa senesa, dai suoi piedi partono tutti i cross più pericolosi e l'inserimento in occasione del gol è ormai la sua specialità.
Pirlo 7 Guida la manovra juventina con la solita maestria, nella ripresa sfiora il gol dal cineteca con un pallonetto dal limite e serve l'assist a Giovinco per il raddoppio.
Marchisio 6.5 Nel primo tempo trova un destro bellissimo dal limite dell'area ribattuto benissimo da Pegolo, per il resto si fa sempre trovare in mezzo al campo sia in fase offensiva che in interdizione.
Giaccherini s.v. Entra solo nel finale.
Asamoah 6 Forse l'unica neo di giornata. La stanchezza della coppa d'Africa si fa ancora sentire: non punta l'uomo e si propone poco, la solità sicurezza in fase difensiva.
Pogba 6.5 Ormai non è più una sorpresa. Quest'oggi non brilla in mezzo al campo anche se non si tira mai indietro, trova una rete bellissima nel finale.
Matri 6 Rileva Vucinic nella ripresa e non riesce a crearsi grandi occasioni da gol, è comunque bravo ad aiutare i compagni nella gestione del risultato.
Vucinic 6 L'assist per il gol di Lichtsteiner è una perla, per il resto gioca sotto le sue possibilità. Conte lo richiama in panchina nella ripresa.
Giovinco 6.5 Bravissimo a girare in occasione del gol, per il resto della gara prova sempre a saltare l'uomo con personalità e fortune alterne.
All. Conte 7 La sua squadra ottiene il massimo con il minimo sforzo. Prepara una partita impostata non sulla grande intesità ma sulla qualità delle giocate. Se il primo tiro in porta degli avversati arriva al 75' qualcosa vorrà dire, non poteva esserci modo migliore per arrivare allo scontro diretto di venerdì con il Napoli.

SIENA
Pegolo 5.5 Sfortunato in occasione del primo gol si fa sorprendere sul raddoppio di Giovinco.
Terlizzi 5.5 Sfortunato in occasione del palo colpito nella ripresa, cerca di tenere alta una difesa sottopressione per 90 minuti con risultati alterni.
Felipe 5 Lichtsteiner nella prima frazione gli fa venire il mal di testa, oggi soffre tanto anche per colpa del mancato supporto dei compagni.
Teixeira 5.5 E' bravo a contenere le incursioni di Asamoah ma soffre come tutti i compagni.
Rubin 5.5 Esce nel finale quando la Juventus abbassa la guardia può pungere sulla sinistra. Avrà altre vetrine per mettersi in mostra.
Belmonte 5.5 Costretto a stare basso dalla grande mole di gioco creata dalla Juventus, non brilla quando ha la possibilità di ripartire.
Rosina 5.5 Oggi non brilla non riuscendo a crearsi gli spazi per servire i compagni o arrivare alla conclusione.
Bolzoni 6 Prova a crearsi spazi in mezzo al campo lottando e correndo su tutti i palloni ma non basta.
Della Rocca 5 Soffre molto in mezzo al campo e il fallaccio che gli costa l'ammonizione nel primo tempo ne è una prova.
Valiani 5 Chiamato a sostituire Sestu non riesce a fare la differenza e soffre come tutti i compagni. Lascia il campo al 65' per Pozzi.
Agra 6 Si disimpegna bene nei pochi minuti che passa in campo nel finale.
Verre s.v. Entra solo nel finale.
Emeghara 6 Con l'unica conclusione che la difesa bianconera gli concede sfiora il gol che avrebbe riaperto la gara. Grande sorpresa che potrebbe fare la fortuna del Siena in questo finale.
Pozzi 5 Inserito per dare maggior peso all'attacco non riesce mai a rendersi pericoloso.
All. Iachini 5 La sua squadra soffre e non crea nessun pericolo per ben 75 minuti e, con il calo degli avversari, prova a uscire negli ultimi minuti. Oggi ha trovato un avversario molto difficile ma per raggiungere la salvezza c'è bisogno di altre prestazioni, magari come quelle con Lazio e Inter...