Serie A: Juventus-Catania, le pagelle

Pubblicato il 10 marzo 2013 alle 18:15:39
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Juventus-Catania: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Juventus-Catania, terminata 1-0

JUVENTUS
Buffon 6 L'unica parata su Gomez, per un numero uno vero come lui, è una passeggiata. Si prende una giornata di riposo dopo alcune partite da salvatore della patria.
Barzagli 6.5 La solita partita di grande personalità senza neanche una sbavatura.
Chiellini 6 Oltre a fare buona guardia in difesa, prova sempre a portarsi in avanti. E lo fa anche se Madre Natura non gli ha regalato dei piedi fatati.
Bonucci 6.5 Chiude le poche folate catenesi e fa da regista aggiunto in avanti. Due tiri verso la porta: uno fuori e l'altro parato da Andujar.
Lichtsteiner 5.5 Non riesce a fare un buon cross in 90 minuti più recupero. Tenta anche un tiro inutile nel primo tempo. Se Asamoah non vola, lui gioca con il freno a mano tirato.
Pirlo 5.5 Un passo indietro rispetto alle ultime sue grandi partite. Regala ai siciliani almeno cinque palloni: una notiziona per un giocatore di classe sopraffina come il genio con la maglia numero 21.
Marchisio 5.5 Dopo un primo tempo di grande vivacità, si spegne un po' nella ripresa. Di sicuro, è uno di quelli che ci provano di più. Però si mangia un gol fatto.
Giaccherini 7 Ecco uno di quei gol che valgono il tricolore. Se la tua squadra non riesce a buttarla dentro e tu gonfi la rete, non puoi che far felice tutti i tuoi tifosi.
Asamoah 5 E' tornato peggiorato dopo l'avventura in Coppa d'Africa. Cercasi l'esterno che ad inizio stagione furoreggiava sulla fascia, creando grossi problemi agli avversari. Anche oggi sbaglia una marea di passaggi e va a sbattere sui catanesi.
Pogba 7 Superbo. Prende confidenza con il passare del tempo, si mangia gli avversari e, quando il pallone brucia, ne raccoglie uno con uno stop da fenomeno e lo mette dentro. Ecco l'azione del gol che sa di scudetto in pieno recupero.
Matri 6Entra al posto di uno Giovinco da rivedere e lotta come un dannato su ogni pallone. Un giocatore umile come l'ex Cagliari meriterebbe più spazio.
Quagliarella 5.5 Nei suoi piedi il pallone del 2-0, che tira addosso ad Andujar. La maledizione degli attaccanti colpisce anche lui.
Vucinic 6 Se il collega d'attacco non punge, lui scalda i guanti di Andujar con una botta e solo il palo interno gli strozza in gola l'esultanza. Sfortunato.
Giovinco 5.5 Perde qualche pallone di troppo, non riesce mai a venire i brividi ad Andujar e il pubblico lo stordisce con i fischi. Conte gli dà fiducia anche stavolta, ma poi è "costretto" a mandarlo sotto la docci al 66'. Bocciato.
Conte 6.5 Il massimo risultato con il minimo sforzo. Stavolta è Giaccherini a farlo impazzir di gioia. Davanti alle telecamere, predica calma. Ma, sicuramente, in cuor suo, starà facendo i salti di gioia.

CATANIA
Andujar 5.5 Almeno due buone parate su Pogba e Quagliarella, ma quella smanacciata con la palla lasciata lì pesa tantissimo a conti fatti.
Rolin s.v. Quattro minuti più recupero in campo.
Marchese 6 Lotta con forza contro un Lichtsteiner tutt'altro che in giornata positiva. Cerca anche un tiro, anche se Buffon può dormire sonni tranquilli.
Bellusci 6 Una partita giocata con grande carattere annerita un po' dal pasticcio in tandem con Almiron da cui è nato il palo di Vucinic.
Spolli 6.5 Vucinic e Giovinco gli fanno il solletico. Non fa mai complimenti e commette pochissimi errori.
Alvarez 6 Uno dei più attenti là dietro anche se partecipa, suo malgrado, al pasticcio sul gol di Giaccherini che sa di scudetto.
Salifu s.v. Al posto di Biagianti per far rifiatare un po' la squadra.
Lodi 6 Un tiro fuori misura e tanti palloni rubati nella zona centrale del campo, in cui è uno dei pochi in grado a mettere ordine per il Catania.
Castro 6 Costretto a fare il difensore aggiunto, arriva poche volte al tiro. E, comunque, non riesce ad impensierire Buffon.
Biagianti 6 Grande ossigeno regalato al centrocampo del Catania, costretto spesso a chiudersi e ad indietreggiare per i continui assalti della Juve.
Izco 6.5 Cancella Asamoah e prova sempre a spingere. Con grande personalità, partecipa alle barricate della sua squadra.
Almiron 6.5 Svetta quasi sempre in area quando c'è da liberare i pericoli. Lotta alla grande. L'unico quasi errore poco prima del palo di Vucinic.
Gomez 5.5 Fermato almeno tre volte in fuorigioco, fa il solletico alla difesa della Juve. L'assenza di Bergessio si sente. E non poco.
Cani s.v. Solo sette minuti di partita al posto di Gomez.
All.Maran 6.5 Non fa fare una passeggiata alla Juve e mette in campo una squadra compatta e molto quadrata.