Serie A: Inter-Torino, le pagelle

Pubblicato il 27 gennaio 2013 alle 23:32:29
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Inter-torino: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Inter-Torino, terminata 2-2

INTER


Handanovic 7 Due miracoli su Bianchi e Meggiorini salvano la banda Stramaccioni. Strepitosa soprattutto la parata su Rolando, deviazione d'istinto sul palo
Ranocchia 5.5 Mal di testa. Non si aspettava un attacco Toro del genere e rimane più volte sorpreso. Prova a darsi da fare su calci d'angolo e palle inattive ma stavolta gli va male
Chivu 6.5 La sfortuna si è sempre accanita contro di lui. Proprio quando sembra poter riprendere le redini della difesa nerazzurra e aiutare anche in avanti (grande il gol su punizione), è costretto a lasciare per infortunio
Juan 6 Quando Meggiorini va dalla sua parte sono dolori, ma bisogna anche dire che vederlo anticipare e ripartire a testa alta è estremamente piacevole
Nagatomo 6 Senza infamia e senza lode. Non è certo lo stantuffo trascinante dei tempi migliori, D'Ambrosio da quella parte lo controlla con facilità
Alvaro Pereira 5.5 Prova a dare spinta e fluidità in fascia, ma non gli riesce granché. Oltretutto si fa bere da Cerci sull'azione del secondo gol granata
Cambiasso 7 Si legga alla voce Zanetti. Alla fine sono sempre loro due l'anima di questa Inter, e il Cuchu si rivela l'uomo più pericoloso anche in area avversaria
Guarin 5 L'errore che riapre la partita e tanta, troppa confusione. Lui è quel tipo di giocatore che s'intestardisce in giocate personali anche quando la giornata sembra storta. E stavolta la giornata era proprio storta
Mudingayi 5.5 Non riesce a conquistarsi la fiducia di San Siro. Il pubblico sembra spazientirsi quando sbaglia qualche passaggio di troppo, ma quantomeno cerca di arginare le avanzate della marea granata
Zanetti 7 Capitano coraggioso. Nel momento più buio della gara è lui a dare la scossa: serve l'assist per Cambiasso e corre ancora come un ragazzino
Alvarez 5.5 Qualche guizzo interessante in velocità e la solita incapacità di dare sostanza alle giocate
Gargano 5.5 Lavoro oscuro e in tutta onestà insufficiente. Il motorino che ha fatto le fortune del Napoli sembra ingolfato, forse avrebbe bisogno di maggior minutaggio
Cassano 6 Guadagna la punizione del gol e alterna giocate pregevoli a momenti di anonimato. Del resto era al rientro dopo una lunga pausa, ha bisogno di tempo. Anche se questa Inter sembra non averne
Palacio 5.5 Stavolta non riesce a caricarsi la squadra sulle spalle. Due tentativi a giro da fuori area e poco altro: AAA cercasi Milito disperatamente, un partner del genere gli servirebbe proprio

All. Stramaccioni 5.5 Avere l'opportunità di andare a meno 1 dalla zona Champions e sprecarla così fa male. Del resto il Torino avrebbe meritato di più, e lui aspetta buone nuove dal mercato per la svolta

TORINO

Gillet 6 Uscita con perfetto tempismo su Palacio a slavare il 2-2. Per il resto, stranamente, è Handanovic a dover fare gli straordinari, non certo lui
D'Ambrosio 7 Prestazione impeccabile. Sale con costanza e non ha problemi a limitare chi passa dalle sue parti, a partire da Cassano largo. Si conferma punto fermo della difesa di Ventura
Rodriguez 6.5 Non è certo bello da vedere, ma risulta più volte efficace. Si oppone col corpo a diverse conclusioni pericolose, anche se nel finale rischia il rigore su Ranocchia
Glik 5.5 Troppo falloso, non riesce proprio a trattenersi. In fin dei conti gioca una partita ordinata e i mezzi non gli mancano, ma dovrebbe contenere i suoi impeti aggressivi e pericolosi
Gazzi 6 Contenimento e ancora contenimento. La fase offensiva la lascia ad altri, lui pensa a bloccare le (poche) fonti del gioco nerazzurro
Cerci 6.5 In serata. Mette in difficoltà chiunque trovi sulla sua strada e pesca l'assist per il secondo gol. A volte però dovrebbe cercare più spesso il compagno
Vives s.v. Troppo poco tempo per farsi notare
Santana 5.5 Troppo prevedibile nei suoi dribbling, e manca l'accelerazione di un tempo. Cerca di sopperire con l'esperienza, ma stasera ne azzecca poche
Brighi 6 Rientra in cabina di regia ed offre una prova nel complesso dignitosa. La grande corsa a volte gli annebbia la vista sull'ultimo passaggio, ma al Toro serviva anche il sacrificio
Masiello 6 Ottima la prima frazione, nella ripresa soffre parecchio la spinta del vecchio Zanetti. Del resto in pochi riescono a contenere nonno Javier
Birsa 6 Un paio di palloni messi in mezzo con piede di qualità
Barreto 6 L'assist per Meggiorini in occasione del gol è il simbolo di un affiatamento che potrebbe sbocciare nella seconda parte di stagione. Gli servono minuti nelle gambe, ma Ventura sa alla perfezione come sfruttarlo
Meggiorini 7.5 Quando vede l'Inter si esalta. Per una sera sembra Drogba, inarrestabile fisicamente e freddo sottoporta: peccato per quel sinistro parato all'ultimo minuto, sarebbe stato da nove in pagella
Bianchi 6 Entra, sgomita e cerca disperatamente la rete che smentisca la scelta iniziale di Ventura. Trova sulla sua strada Handanovic

All. Ventura 7 Sesto risultato utile consecutivo e soprattutto un'esposizione di bel gioco nella scala del calcio. Non è certo la prima volta che l'impresa gli riesce, ma fa sempre piacere vedere il suo Toro in queste condizioni