Serie A: Frosinone-Verona 3-2, le pagelle

Pubblicato il 29 novembre 2015 alle 18:15:31
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Frosinone-Verona: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Frosinone-Verona, terminata 3-2.


FROSINONE
Leali 5.5 Qualche buona parata in avvio. Subisce due reti nella ripresa dove poteva fare qualcosa in più.
Rosi 6 Si limita a difendere e lo fa bene. Gioca con personalità mostrando i muscoli quando il campo lo richiede.
Bertoncini 6 Rileva Blanchard al 61' facendo il suo ingresso in campo nel momento più difficile del match.
Blanchard 6.5 Neutralizza prima Gomez poi Pazzini che a stento riescono a farsi largo davanti. Al 61' lascia spazio a Bertoncini.
Diakité 6.5 Quasi perfetto in marcatura su Toni che segue come un'ombra per tutti i 90 minuti.
Crivello 6.5 In difficoltà nella marcatura del vivace Siligardi in avvio. L'espulsione di Rafael, con la conseguente sostituzione di Siligardi, gli spiana la strada e difatti riesce spesso a proporsi in avanti. Suo l'assist per la seconda rete di Ciofani.
Frara 6 Rileva Soddimo al 72'. Fa il suo dando manforte alla difesa.
Soddimo 6 Qualche inserimento interessante in avanti soprattutto nel primo tempo. Al 72'gli subentra Frara.
Paganini 6.5 Subisce la gomitata da parte di Rafael che mette in discesa tutta la partita per i suoi. Si propone in avanti andando vicino al gol nel primo tempo con un colpo di testa che termina fuori di poco.
Gori 6 Tanto lavoro sporco, anche per permettere a Sammarco di sganciarsi e dare un supporto agli attaccanti.
Sammarco 7 Una giocata sul gol di Dionisi che vale da sola tutta la partita. Bravo a inserirsi in avanti senza mai lasciare scoperta la propria retroguardia.
Ciofani 7.5 Mette a segno la sua prima storica doppietta nella massima serie. Prestazione senza pecche. Cinico in avanti e generoso dietro.
Dionisi 7.5 Si conferma bomber di razza, grazie alla rete che vale il 3-0 frusinate. Ottima l'intesa con Ciofani in avanti.
Castillo 6 Prende il posto di Ciofani al 65'. Non riesce a garantire la stessa qualità del compagno.

All.: Stellone 6 Difficile giudicare una partita inevitabilmente condizionata dall'espulsione di Rafael. Contavano i tre punti e sono arrivati, ma nonostante i tre gol di vantaggio c'è stata troppa sofferenza nel raggiungere la vittoria.

VERONA
Rafael 4.5 Compromette la partita al 20' con la gomitata a Paganini che gli costa il rosso diretto e il rigore contro. Gara da dimenticare.
Gollini 5 Rileva Rafael al 22' e per poco non riesce a parare il rigore di Ciofani. Giornata sfortunata con tre gol al passivo dove comunque poteva fare qualcosa in più.
Pisano 5.5 Fino a che c'è davanti Siligardi che gli copre le spalle fa bene, dopo rischia e non poco. Crivello lo salta con troppa facilità.
Bianchetti 5.5 Con Moras si lascia beffare da Dionisi in occasione del terzo gol frusinate. Nella ripresa riesce a prender meglio le misure agli attaccanti avversari e sfiora addirittura il 3-3 nei minuti di recupero.
Souprayen 5.5 Si propone a corrente alternata sulla fascia sinistra. A tratti troppo aggressivo, e si becca anche un giallo.
Moras 5.5 Sigla nella ripresa la seconda rete dando l'illusione di poter riaprire il match. Sul secondo gol di Ciofani e sulla rete di Dionisi ha più di una colpa.
Ionita 5.5 La condizione fisica non è delle migliori. Perde quasi tutti i contrasti in mezzo al campo. Al 56' lascia spazio a Greco.
Hallfredsson 6.5 Tra gli ultimi a gettare la spugna. Bravo a proporsi in avanti e a presentarsi al tiro con personalità. Poco preciso.
Viviani 7 Gioca con personalità guidando la rimonta dei suoi nella ripresa. Suo il gol che riapre la partita al 70' e l'assist per il 3-2 firmato Moras.
Greco 6 Prende il posto di Ionita al 56'. Apporta freschezza e solidità in mezzo al campo.
Pazzini 5.5 Subentra a Gomez nella ripresa. Al 65' Toni gli offre un assist ma lui non ne sa approfittare.
Juanito 5 Totalmente inefficace nel tridente d'attacco anche quando la squadra si trovava ancora in 11. Nella ripresa lascia spazio a Pazzini.
Siligardi 6.5 Il migliore tra i suoi in avvio. Costretto a uscire per lasciar spazio a Gollini dopo l'espuslione di Rafael.
Toni 6 Al rientro dal 1' dopo due mesi, si batte e si sbatte per 90 minuti senza mai riuscire ad incidere. Ha qualche palla gol ma le fallisce tutte.

All.: Mandorlini 5.5 Discutibile la scelta di sacrificare Siligardi, il migliore in avvio, dopo l'espulsione di Rafael. Gara sfortunata, dal principio alla fine quando Bianchetti per poco non fa il miracolo. Di buono resta la reazione di una squadra che non si arrende nemmeno sotto di 3 gol e con un uomo in meno.