Serie A: Chievo-Parma 0-0, vince la paura

Pubblicato il 6 marzo 2011 alle 17:34:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

In una partita che regala poche emozioni, Chievo e Parma si spartiscono la posta in palio con un pareggio a reti bianche. Gli ospiti finiscono la partita in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Paletta ad un quarto d’ora dal termine.

Il Chievo si porta subito in avanti con Sardo, che al 7’ si libera del marcatore Galoppa e si inserisce splendidamente di testa, tutto perfetto tranne la mira, la palla infatti termina fuori di poco. Le due squadre sentono l’importanza del match e non vogliono rischiare troppo. Valiani cerca di trascinare gli emiliani con un’azione personale, diagonale potente dell’esterno parmense, ma Sorrentino è attento e devia la conclusione in corner. La partita non regala molte emozioni, i due team si affidano a tentativi personali e spesso dalla distanza. Jokic è il più attivo dei padroni di casa, il suo mancino è caldo e prova in più occasioni ad impensierire Mirante senza molta fortuna. Nel Parma gli infortuni non danno tregua a Marino, Amauri al 18’ è costretto ad uscire per una contrattura, al suo posto il bulgaro Bojinov, che prova immediatamente a lasciare la sua firma sul match con un sinistro dal limite, la conclusione però è una telefonata per l’estremo difensore dei veneti.

La ripresa risulta già dalle prime battute più vivace rispetto alla prima frazione di gara. Il Parma sembra deciso ad agguantare i tre punti grazie ad un ispirato Bojinov, che dopo una conclusione centrale sfiora il gol del vantaggio con un sinistro rasoterra che mette i brividi a Sorrentino. Sempre il bulgaro dopo due minuti esplode una conclusione a giro che costringe alla parata plastica il portiere clivense. Il Chievo riesce ad uscire dalla propria metà campo al 70’ con una bella occasione di Jokic, sfruttando  una gigantesca lacuna della difesa ospite per colpire di esterno un pallone che solo un miracolo di Mirante toglie dal sacco. L’espulsione per somma di ammonizioni di Paletta ad un quarto d’ora dalla fine cambia l’inerzia della gara, con il Parma chiuso in area ad aspettare gli avversari ed il Chievo a cercare insistentemente la via del gol. Sardo fa partire un missile al 78’, ma il solito Mirante para in due tempi un pallone insidioso. L’ultima occasione da rete del match è di capitan Pellissier, che riceve un’ottima sponda di Constant e tenta la conclusione da posizione defilata, palla fuori di poco.

Un punto che non soddisfa pienamente nessuna delle due squadre e che non smuove di molto la zona calda della classifica. Per Parma e Chievo c’è ancora da lottare per la permanenza nella massima serie.