Serie A: Carpi-Sassuolo 1-3, le pagelle

Pubblicato il 2 aprile 2016 alle 20:34:20
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Carpi-Sassuolo terminata 3-1 per i neroverdi

CARPI

Belec 6.5 -Incolpevole sui gol. Compie un intervento miracoloso su Berardi nel finale di primo tempo che sembra tenere a galla i suoi. Ma capitola, come tutto il Carpi, sulla zuccata di Acerbi.
Poli 5 -Spinge nulla, difende peggio. Con queste prestazioni non andrà lontano.
Letizia 6 - Uno degli ultimi a mollare. Corre, sbuffa e crossa, ma là davanti gli attacanti sono ancora in vacanza. Gladiatore.
Gagliolo 6.5 -Bella sfida con Defrel. Ai punti forse la perde ma risulta il migliore della squadra. Avrebbe meritato di festeggiare in altro modo il primo centro in Serie A.
Romagnoli 5 -Balla paurosamente sui movimenti e i tagli di Defrel, Sansone e soci. E quando ci sarebbe semplicemente da anticipare un Acerbi qualsiasi se lo perde e quello chiude il match. Giornata no.
Di Gaudio 5.5 -Ha il merito di guadagnarsi la punizione dal quale il Carpi pesca il pari. La sua partita, però, finisce qua. Praticamente impalpabile.
Porcari 5 -Mossa a sorpresa vista l'indisponibilità dell'ultima ora di Lollo. Tradisce con una gara anonima. Sostituito da Castori a inizio ripresa.
Cofie 5.5 -Il centrocampo regge abbastanza bene l'urto in termini di corsa e intensità. Ma sulla qualità è allarme rosso: guardare per credere l'occasione che butta via al 16' dopo gentile concessione di Acerbi e compagni. Un regalo fuori stagione, ma se non si è in grado di scartarlo..
De Guzman s.v. -Entra in un finale in cui c'è ben poco da aggiungere alla partita. Ingiudicabile.
Pasciuti 5.5 -Dalle stelle alle stalle in poco meno di dieci minuti. Prima pennella il cross per il pareggio di gagliolo, poi regala al sassuolo il pallone che spiana il match. Svagato.
Bianco 5.5 -Tanta quantità, pochissima qualità. Prestazione opaca.
Lasagna 5.5 -Volenteroso e generoso come sempre. Ma la porta non la vede mai. Polveri bagnate.
Mancosu 4.5 -Non becca un pallone e quando al 39' avrebbe l'occasione per il pari calcia a lato da tre metri dalla porta. Errore pesantissimo.
Verdi 5 -Del suo ingresso ci si accorge solo per un ammonizione evitabile e una punizione calciata malamente. Altro talento disperso.

Allenatore
Castori 5.5
-Questa volta il suo Carpi tradisce quando sembra voler sferrare le offensive decisive, incassando il 3-1 su una pesante disattenzione di Romagnoli. Nel complesso i suoi commettono errori inusuali in una gara francamente giocata male.

SASSUOLO
Consigli 6 -Poco impegnato. Incassa gol sull'unico tiro in porta del Carpi di tutto il match. Gara in controllo.
Longhi 6 -Senza strafare controlla la propria corsia di competenza con tranquillità e attenzione notevoli. Mai in sofferenza.
Peluso 6.5 -Qualche disattenzione che concede spiragli di troppo alle avanzate biancorosse. Nella ripresa però alza il muro e per gli attaccanti del Carpi è subito notte.
Acerbi 6 -Si riprende dal mal di testa di Monaco siglando il gol che chiude il match. Rete importantissimia, ma nella prima frazione aveva concesso una palla gol enorme. Peccato per il Carpi che Cofie non sia Ozil.
Cannavaro 6 -Subentra a Longhi per mettere al sicuro il risultato. E dopo tre minuti Acerbi chiude il match. Relax.
Vrsaljko 6 -Meno offensivo di altre volte. Spinge poco e se ne sta sulle sue. Limitato.
Duncan 6.5 -Gara sostanziosa. Distrugge, corre e crea. Centrocampista completo.
Biondini 6 -Presenza ectoplasmica. Quando si dice: "lavoro oscuro".
Magnanelli 6.5 -Metronomo di rara efficacia. Arma non più segreta di un Sassuolo che sogna l'Europa.
Pellegrini s.v. -Pochi minuti per lasciare il segno. Ingiudicabile.
Berardi 6 -Buona gara ma senza strabiliare. Difetta in concretezza e fallisce un paio di contropiede beccandosi gli improperi di Di Francesco. Sempre migliorabile.
Defrel 7 -Assist sul primo gol, firma in calce sul secondo. Ingaggia un duello avvincente e a tutto campo con Gagliolo, tipo tosto. Ne esce tra gli applausi, in una delle sue migliori giornate in neroverde.
Politano s.v. -Entra a gara ormai finita. Ingiudicabile.
Sansone 7 -Sul primo sprint trova il gol che fredda Belec e che spiana il match. Mette la firma anche sul secondo col tocco intelligente per Defrel e sul terzo col corner pennellato per Acerbi. Decisivo.

Allenatore
Di Francesco 6
-Il suo Sassuolo non entusiasma, ma ottiene tre punti importantissimi con la virtù dei forti. E il Milan, ora, è solo a un punto.