Serie A: Bologna-Cagliari, le pagelle

Pubblicato il 3 marzo 2013 alle 18:15:38
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Bologna-Cagliari: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Bologna-Cagliari, terminata 3-0

BOLOGNA


Curci 6 Pomeriggio di assoluto riposo, il Cagliari non si rende mai pericoloso dalle sue parti.
Morleo 7 Tra i migliori, affonda con decisione sulla fascia sinistra e arriva regolarmente al cross. Manda in confusione Pisano, fino al cartellino rosso
Sorensen 6.5 Fa valere la sua prestanza fisica contro Sau, al quale concede solo un'occasione per un mancato intervento di testa. Si rende pericoloso anche in avanti ma la traversa gli nega la gioia del gol
Garics 6 Partita ordinata, si limita al presidio della sua zona senza strafare
Cherubin 6.5 Sau e Ibarbo fanno davvero poco, lui controlla senza affanno
Diamanti 7.5 Ovazione meritata del Dall'Ara al momento della sua uscita dal campo. Va a fiammate, con qualche momento di evitabile nervosismo, ma quando ha la sfera tra i piedi è spettacolo puro. Segna il gol del 2-0 con un sinistro a girare magico ma entra anche in diverse azioni corali. La difesa del Cagliari non riesce mai ad ingabbiarlo.
Perez 7 Polmoni inesauribili, corre fino al 90' e recupera palloni su palloni, formando una coppia ben assortita con Taider
Taider 7.5 Classe '92, passaporto tunisino ma nazionalità francese, ha il merito di sbloccare il risultato in avvio con una percussione centrale e un destro esplosivo sotto la traversa. L'acuto al termine di una partita super, con ripartenze lucide e inserimenti che lo portano anche a sfiorare la seconda marcatura personale
Gilardino 7 Non entra nel tabellino dei marcatori ma tiene in costante allarme la retroguardia del Cagliari, premiando spesso gli inserimenti dei compagni. Suo il tocco, forse non proprio voluto, che permette a Taider di sbloccare il risultato ma anche diversi suggerimenti illuminanti, come quello per Gabbiadini, che fanno alzare il suo voto.
Pasquato 6.5 Entra nel finale ma ha il tempo di confezionare il gol, davvero pregevole, del 3-0 con un destro potente e carico di effetto che gela Agazzi.
Moscardelli 6.5 Entra per Diamanti e raccoglie subito applausi per un numero a centrocampo. Meriterebbe più spazio ma in quel caso Pioli dovrebbe giocare in 12...
Christodoulopoulos 6 Entra per Kone ad inizio ripresa ma si fa notare solo per qualche conclusione, debole, da fuori
Gabbiadini 6.5 Tanto movimento sul binario di sinistra, dialogo continuo e fruttuoso con Gilardino che lo mette anche nelle condizioni di segnare davanti ad Agazzi. Non è freddissimo e il portiere del Cagliari neutralizza la sua conclusione
Kone 6 Deve uscire dal campo dopo uno scontro di gioco, rientra ma non è lucido e propositivo come in altre occasioni, limitandosi al lavoro oscuro.

All. Pioli 7 Sfrutta al meglio il doppio turno casalingo contro Fiorentina e Cagliari, raccogliendo sei punti e facendo un bel passo in avanti nella corsa per la salvezza. La retroguardia cresce in sicurezza, le riserve si dimostrano all'altezza ma è evidente che quando Diamanti è in giornata tutto diventa più semplice

CAGLIARI

Agazzi 5.5 Incolpevole sui gol di Taider e Pasquato, viene graziato da Gabbiadini ad inizio ripresa, si fa forse sorprendere lontano dalla linea di porta in occasione della magia di Diamanti. Alla fine i gol subiti restano comunque tre
Astori 5.5 Poco lucido in occasione del vantaggio di Taider, fatica e non poco quando il Bologna affonda con Diamanti e Gabbiadini. Non cede grazie all'esperienza
Pisano 4.5 Partita da dimenticare. Sovrastato da Morleo, ne subisce continuamente le incursioni e alla fine rimedia anche un cartellino rosso diretto per un fallo a gamba tesa sul terzino del Bologna
Ariaudo 5 Troppo leggero nelle chiusure. Diamanti si sposta spesso e volentieri sul suo lato ed è lì che nasce il gol del 2-0.
Rossettini 5.5 Insicuro, prova a limitare le sponde di Gilardino ma ci riesce solo in rare occasioni. Meglio sul gioco aereo ma non basta
Ekdal 5 Abulico e poco determinato, vaga tra centrocampo e attacco senza riuscire mai a trovare il tempo dell'inserimento.
Cossu 5 Entra al quarto d'ora della ripresa ma non si vede praticamente mai. Serviva una scossa per cambiare l'inerzia della gara, non è arrivata
Conti 5 Dove è finito il centrocampista decisivo anche in zona gol ammirato contro il Torino? Soffre la vivacità di Taider e la concretezza di Perez, rimedia il solito cartellino giallo e non trova mai lo specchio nelle conclusioni da fuori
Dessena 5.5 Prova ad allargarsi sulla destra, snaturando il suo ruolo, ma con risultati praticamente nulli. Meglio quando si tratta di interdire
Nainggolan 5.5 Schierato inizialmente come trequartista, è tra gli ultimi ad arrendersi ma gli manca sempre la lucidità giusta per poter creare problemi alla difesa del Bologna
Ibarbo 4.5 Mai pericoloso, a volte irritante, non offre nessuno spunto degno di nota fino alla sostituzione
NENE' 5 In campo per quasi venti minuti, tocca forse uno o due palloni prima del fischio finale. Invisibile
Sau 5 Sovrastato fisicamente da Sorensen, si dimostra nervoso e mai pungente in zona gol in una partita decisamente spenta
Pinilla 5.5 Cerca di assicurare maggiore incisività rispetto ad Ibarbo ma la sua foga agonistica porta solo qualche fallo e alcune conclusioni deboli da fuori area

All. Pulga 5 Sconfitta netta e meritata che interrompe una striscia di sette risultati positivi consecutivi. Squadra spenta, che mira al pareggio ma non è capace di reagire dopo aver subito in avvio il gol di Taider. Passo indietro rispetto alla prestazione di orgoglio contro il Torino, deve tornare a lottare con il coltello tra i denti per evitare imprevisti nel finale