Sci, Mondiali: Ligety sorpresa SuperG

Pubblicato il 6 febbraio 2013 alle 12:22:33
Categoria: Sport invernali
Autore: Redazione Datasport.it

Ted Ligety ribalta ogni pronostico con la vittoria del SuperG maschile ai mondiali di sci alpino in corso a Schladming (Austria). L'americano, fortissimo nel Gigante, specialità in cui ha conquistato tutte le sue 15 vittorie in Coppa del Mondo, più un bronzo e un oro mondiale, ha conquistato la medaglia d'oro con il tempo di 1'23"96, unico a stare sotto il muro dell'1'24". Ligety, che riscatta immediatamente la spedizione statunitense dopo la grave caduta di Lindsey Vonn, si piazza davanti al francese De Tessieres (+0.20) e al favoritissimo Svindal (+0.22). Per il norvegese soltanto un bronzo, lui che in stagione ha vinto tre dei quattro SuperG disputati.

Deludono gli azzurri, su cui c'erano grosse aspettative. Il migliore è Christof Innerhofer, settimo ad oltre un secondo da Ligety e costretto ad abdicare, dopo il titolo di due anni fa a Garmisch. Più lontani Matteo Marsaglia (+1.39), vincitore quest'anno dell'unica prova non conquistata da Svindal, Peter Fill (+1.64), Werner Heel (+2.04) e Siegmar Klotz (+2.31).

Al termine della gara, ai microfoni Rai, il vincitore Ligety ha detto: "Una vittoria incredibile. Ho atteso che concludesse Svindal per essere sicuro di aver vinto. In carriera solo una volta sono salito sul podio in SuperG, nel 201. Questa però era una gara molto tecnica, adatta alle mie caratteristiche".