Sci, Mondiali 2013: c'è la discesa femminile. Live

Pubblicato il 10 febbraio 2013 alle 10:36:59
Categoria: Sport invernali
Autore: Redazione Datasport.it

Il podio provvisorio in tempo reale:
1. M.Rolland (FRA) 1'50"00
2. N.Fanchini (ITA) +0"16
3. M.Riesch (GER) +0"70


- Per Nadia Fanchini si tratta della secondo medaglia ai Mondiali dopo il bronzo in discea vinto in Val-d'Isere nel 2009.

- Elena Fanchini, ultima azzurra in gara, chiude la sua prova con il nono tempo.

- E' la francese Marion Rolland a interrompere il sogno della Fanchini: la francese, scesa col pettorale numero 22, disputa una gara perfetta dall'inizio alla fine e vola in testa con un vantaggio di 16 centesimi.

- Nadia ora sogna a occhi aperti: anche Tina Maze si arrende all'azzurra, la slovena si deve accontentare del sesto posto con un ritardo di 1"05.

- Fuori anche Daniela Merighetti, terza italiana in gara. L'azzurra, in testa dopo il terzo intermedio, è uscita a metà percorso.

- Dietro anche Julia Mancuso: la statunitense è quarta, staccata di 0"69.

- E' il turno delle migliori. Nadia resista anche all'assalto della tedesca Maria Riesch, seconda a +0"54.

- La svizzera Kamer si inserisce in seconda posizione, a 0"58 dalla Fanchini, facendo scivolare fuori dal podio Elisabeth Goergl.

- La Fanchini ora può sognare: anche l'austriaca Gut, la statunitense McKennis e la campionessa in carica Elisabeth Goergl sono dietro all'azzurra. La bresciana ha fatto la differenza sciando alla perfezione nella parte centrale del tracciato.

- Niente da fare anche per Anna Fenninger: l'austriaca si deve accontentare del terzo posto, a +1"39 dalla Fanchini.

- Terza caduta, questa volta è il turno della svizzera Dominique Gisin. Lieve botta al volto per l'elvetica, che però si rialza e arriva al traguardo sulle proprie gambe.

- Fanchini ancora in testa: anche Stuhec e Smith finiscono dietro all'azzurra.

- La Goggia è terza a 2"69 dalla Fanchini . La gara della 20enne azzurra è stata compromessa da un errore a metà gara.

- Nuova interruzione. Ancora qualche minuto poi sarà il turno di Sofia Goggia, seconda azzurra in gara.

- Altra caduta: protagonista la tedesca Hronek, che si scompone all'uscita da un salto e finisce contro le reti di protezione. Anche per lei nessuna conseguenza.

- Dopo uno stop di circa 15 minuti la gara ricomincia: Andrea Fischbacher si insericsce al secondo posto, con un distacco di 1"07 dalla Fanchini.

- Qualche minuto di interruzione dopo la caduta della Moser. La prossima atleta al cancelletto di partenza, col pettorale numero 4, sarà l'austriaca Fischbacher.

- Prima caduta: l'austriaca Stefanie Moser perde il controllo in una curva a metà percorso e finisce contro le reti di protezione. Nessuna conseguenza per l'atleta.

- E' il turno di Nadia Fanchini: l'azzurra, col pettorale numero 2, vola in testa rifilando 3"21 di distacco alla Brodnik.

- La gara è cominciata: la prima atleta a scendere è la slovena Brodnik, che chiude la sua prova con il tempo di 1'53"37. Pista in perfette condizioni.

Dopo la discesa libera maschile e l'argento di Dominik Paris, ai Mondiali di Schladming è il turno delle donne. A partire dalle 11 è in programma la discesa femminile che, tra le 41 atlete in gara, vede quattro azzurre al via: Nadia Fanchini (col pettorale numero 2), Sofia Goggia (6), Daniela Merighetti (18) e Elena Fanchini (24).

L'austriaca Elisabeth Goergl, campionessa in carica, punta al bis sulle nevi di casa. Assenze illustri: non saranno al cancelletto di partenza Chemmy Alcott, Marusa Ferk, Fraenzi Aufdenblatten, Lindsey Vonn e Laurenne Ross. Diretta su Raisport 1 e Eurosport 1 a partire dalla 10.45.