Sassuolo: doping, Pavoletti fermo 40 giorni

Pubblicato il 8 febbraio 2013 alle 14:42:05
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Sospiro di sollievo in casa Sassuolo per la vicenda doping che ha coinvolto l'attaccante Leonardo Pavoletti. Il Tnas ha inflitto alla punta una squalifica di 'soli' 40 giorni, scattata lo scorso 15 gennaio e che quindi terminerà il prossimo 23 febbraio. Pavoletti, che dovrà anche pagare le spese processuali, era stato trovato positivo al tuaminoeptano, un decongestionante nasale, dopo la partita Livorno-Sassuolo del 26 dicembre 2012.

Questa la nota apparsa sul sito ufficiale del Coni: "Il TNA squalifica il calciatore Leonardo Pavoletti per 40 giorni. Il Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico di Leonardo Pavoletti, visti gli artt. 2.1 e 10.4 del Codice WADA, afferma la responsabilità dello stesso in ordine all’addebito ascrittogli e gli infligge la sanzione della squalifica per 40 giorni e, dedotto il presofferto, con decorrenza dal 15/01/2013 e scadenza al 23/02/2013. Condanna altresì Pavoletti al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 2.000,00 (duemila). Pavoletti era stato deferito dall'Ufficio di Procura Antidoping per il riconoscimento della responsabilità in ordine alla violazione dell’art. 2.1. del Codice WADA in relazione alla positività per presenza di Tuaminoeptano, riscontrata in occasione del controllo antidoping disposto dalla FIGC d’intesa con CONI-NADO al termine della gara del Campionato Serie B, Livorno- Sassuolo, disputata a Livorno il 26 dicembre 2012".