Saranno famosi: due nuovi gioielli per la Serie A

Pubblicato il 8 febbraio 2011 alle 15:39:35
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Sono Luc Castaignos e Tim Matavz i due gioielli che approderanno probabilmente nel massimo campionato italiano. Entrambi giovanissimi, il primo classe ’92 mentre il secondo classe ’89, vestiranno rispettivamente le maglie dell’ Inter e del Napoli. Castaignos, nazionalità olandese, gioca attualmente nel Feyenord, squadra in cui ha esordito a soli 17 anni, dopo essersi messo brillantemente in mostra agli Europei Under-17 del 2009 realizzando 3 reti e diventando il miglior marcatore di sempre di questa rappresentativa (14 gol totali). Potenza, velocità, ottimo controllo del pallone sono caratteristiche che fanno del giocatore un vero e proprio attaccante moderno. Già visionato da Benitez nel passato, il quale ne è rimasto folgorato, Castaignos a soli 16 anni era già ricercato da numerose squadre di livello europeo. Paragonato a Thierry Henry da numerosi giornali olandesi, ha sicuramente una cosa in comune con l’ex stella del Barcellona: le origini francesi. Oltre a questo anche la struttura fisica e lo stile di gioco sembrano essere molto simili, anche se bisognerà aspettare ancora del tempo per formulare un vero e proprio giudizio.

L’altro prossimo gioiello della Serie A, lo sloveno Tim Matavz, ha ,invece, già maggior esperienza rispetto al talento olandese. Cresciuto nelle giovanili prima del Bilje e poi del Gorica, squadre del suo Paese, si trasferisce a soli 18 anni in Olanda, firmando già il suo primo contratto da professionista con il Groningen, squadra con cui si lega per 5 anni. Dopo una breve parentesi con l’Emmen, ritorna alla base diventando titolare inamovibile del club biancoverde. I numeri del ragazzo sono spaventosi: 58 presenze e 30 gol in praticamente 2 stagioni sono,infatti, un ottimo biglietto da visita. Di notevole rispetto anche il suo percorso nella nazionale slovena, con la quale ha esordito alla vigilia del Mondiale 2010, e ha disputato uno spezzone di partita contro l’Inghilterra nella rassegna sudafricana. I suoi primi gol con la maglia della nazionale non han tardato ad arrivare: lo scorso ottobre, infatti, ha realizzato 3 reti alle Far Oer in una partita valida per la qualificazione all’Europeo 2012. Vera e proprio prima punta, Matavz ha buone abilità nel gioco aereo, nella difesa del pallone e, come visto, in fase di realizzazione.I giudizi su entrambi i giocatori son davvero eccellenti, anche se il campionato olandese è tutt’altra cosa rispetto a quello italiano. Diamo, dunque, tempo al tempo e speriamo che anche questa volta gli osservatori italiani ci abbiano preso.