Sampdoria Rossi: "A Cagliari ci vuole testa"

Pubblicato il 8 marzo 2013 alle 23:40:42
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La Sampdoria domenica farà visita al Cagliari in un Is Arenas, ancora una volta, a porte chiuse per le note vicende che riguardano lo stadio sardo. Delio Rossi, tecnico blucerchiato, non vuole sottovalutare l'impegno: "Giocare senza pubblico non sarà un vantaggio - spiega Rossi nel consueto briefing con i media -. E' un po' come giocare alle 12.30, per me questo non è calcio. Mancherà la componente principale e anche per questo dovremo essere più bravi con la testa che con le gambe".

Capitan Gastaldello e Krsticic saranno costretti a saltare il match per squalifica: "Abbiamo una rosa ampia e sarà l'occasione per vedere all'opera chi ha giocato meno - continua Rossi -. Maresca? potrebbe essere il sostituto di Krsticic e si è allenato bene. Queste partite comunque mi serviranno per vedere chi è da Sampdoria, anche per il futuro".

A più 14 dalla zona retrocessione, la Sampdoria sembrerebbe già salva, ma Delio Rossi mette in guardia i suoi: "Quando devi raggiungere un obiettivo il quasi non esiste - conclude -. Mi auguro di conquistare la permanenza in Serie A in tempi brevi e se accadrà rimarranno poi le ultime gare per chiudere bene. Sono dell'idea che le ultime sfide di un campionato rimangono sempre nei ricordi dei tifosi e quindi saranno importanti".