Salernitana: già finita l\'avventura di Joseph Cala

Pubblicato il 22 febbraio 2011 alle 22:23:30
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

E' durata solo undici giorni l'avventura di Joseph Cala alla guida della Salernitana. Nel
pomeriggio è stato risolto il contratto di cessione della società all'imprenditore italo-americano: Antonio Lombardi è tornato in sella facendo leva sulla ''clausola risolutiva espressa per inadempienza''.

Cala si era presentato con annunci e proclami ambiziosi. “Porterò quest'anno la Salernitana in serie B - aveva annunciato nella conferenza stampa di presentazione - in due anni, poi, raggiungeremo la serie A”. L'imprenditore italo-americano aveva anche annunciato di voler quotare in borsa la società granata e si era dichiarato pronto ad “investimenti per 40 milioni”. Invece, il primo intoppo si è registrato il 14 febbraio, quando la Salernitana per non incorrere in ulteriori penalizzazioni avrebbe dovuto versare gli stipendi ai tesserati.

Un passaggio omesso da Cala, che dopo essere entrato in possesso del pacchetto azionario, dalle parole affettuose  rivolte ad Antonio Lombardi è passato in pochi giorni ad attacchi spietati sulla precedente gestione societaria dove - ha affermato - avrebbe trovato una situazione disastrosa. “Da quando è giunto a Salerno - aveva detto ieri Lombardi - non ha tirato di tasca un euro”.
 
Amo Salerno ed i salernitani - ha detto Cala nel suo commiato - ma i tifosi hanno diritto alla trasparenza”. Lombardi, tornato al posto di comando, avrebbe già contattato il direttore sportivo Nicola Salerno ed il direttore generale Antonio Loschiavo, che si erano dimessi l'11 febbraio scorso. In tempi rapidi Lombardi, però, vorrebbe liberarsi della Salernitana. “Torno per evitare il fallimento e per far in modo che la Salernitana possa andare avanti”.