Roma, salta l'accordo con lo sceicco

Pubblicato il 15 marzo 2013 alle 08:00:07
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Fumata nera in casa Roma: salta ufficialmente l'accordo tra la società giallorossa e lo sceicco Al Qaddumi. A rendere ufficiale il fallimento delle trattative è una nota diffusa sul Nis di Borsa: "Il potenziale partner non ha completato l'investimento, nessuna proroga dei termini della transazione. L'accordo preliminare deve essere considerato risolto".

Si chiude così la vicenda relativa all'investitore arabo che sarebbe dovuto entrare in società. Di seguito il comunicato della squadra giallorossa: "Facendo seguito al comunicato del 14 febbraio da AS Roma LLC SPV, azionista di maggioranza della holding NEEP Roma - si legge nella nota - con riferimento al contratto preliminare sottoscritto con lo sceicco Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi per il suo coinvolgimento, diretto o indiretto, con il gruppo azionario che detiene la quota di controllo di NEEP Roma Holding, e il termine ultimo del 14 marzo 2013 per il potenziale Partner per finanziare l'intero prezzo di acquisto del suo investimento, AS Roma SPV LLC, anche previa consultazione Consob, rende noto che il potenziale Partner non ha completato l'investimento, non è d'accordo sulla proroga dei termini per la chiusura della transazione e che quindi l'accordo preliminare con il partner potenziale deve essere considerato risolto".