Roma, Pallotta: "Sono disgustato". Garcia trema

Pubblicato il 10 gennaio 2016 alle 13:02:26
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

"Sono disgustato". Poche ma significative parole quelle fatte pervenire a Roma dal presidente giallorosso James Pallotta: da Boston il numero uno della squadra capitolina ha espresso tutto il suo sconcerto per lo scialbo 1-1 della sua Roma contro un'altra squadra in forte crisi come il Milan. E proprio il fatto che gli uomini di Mihajlovic abbiano nel complesso fatto una figura migliore rispetto a quelli di Garcia, non può che far tremare il tecnico francese.
 
Sono ore decisive per la panchina della Roma: mai come adesso la panchina dell'ex allenatore del Lille è pericolante, e già da alcune settimane il direttore sportivo Walter Sabatini sta sfogliando la margherita per capire chi possa essere il sostituto. Il problema è proprio questo: le alternative a Garcia (che ha contratto fino al giugno 2018) non convincono per nulla la dirigenza giallorossa. Luciano Spalletti è pronto a riprendersi la panchina giallorossa e aspetta solo una chiamata...
 
Ma Spalletti costa troppo, e l'ingaggio del tecnico toscano sommato a quello di Garcia per le prossime due stagioni e mezzo potrebbero davvero pesare parecchio sulle casse giallorosse. A Roma, però, si fa sempre più strada la convinzione che il francese abbia ormai perso completamente le redini della squadra: anche le sue dichiarazioni dimesse nel postpartita dell'Olimpico lasciano molto perplessi i tifosi giallorossi. L'ambiente capitolino è compatto nel chiedere l'esonero, vedremo se verrà ascoltato.