Roma: giocatori offesi anche sui cartelloni pubblicitari

Pubblicato il 19 dicembre 2015 alle 08:15:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Non si placa la rabbia dei tifosi della Roma contro giocatori, allenatore e società. Dopo la pesante contestazione a margine della cena natalizia di giovedì sera, con lancio di uova e bottiglie contro il pullman con a bordo la squadra, stavolta l'ira dei sostenitori giallorossi più caldi si è spostata nei dintorni di Trigoria, nello specifico sulla strada che conduce al centro di allenamento della Roma. Alcuni cartelloni pubblicitari, infatti, sono stati coperti con una serie di scritte particolarmente offensive nei confronti della squadra. Scritte che i giocatori, transitando in auto per recarsi all'allenamento, non avranno certamente potuto ignorare.

Tra le scritte si segnalano un morbido "Tutti colpevoli: giocatori e società", ma anche altre decisamente più aggressive e dai contenuti meno civili: "Non meritate questa maglia e questa città. Indegni" e ancora "Noi romani e romanisti vi urliamo: Indegni!!!! Ominicchi senza palle, c'è solo la maglia". In questo clima di certo non sereno la squadra prepara la sfida casalinga di domenica all'Olimpico contro il Genoa, vera e propria ultima spiaggia per Rudi Garcia. Se i giallorossi non dovessero conquistare i tre punti, il destino del tecnico francese sarebbe segnato. Ma c'è anche chi sostiene che nemmeno un successo potrebbe salvare l'allenatore che sembra non avere più in mano lo spogliatoio.