Roma, Giannini: "Osvaldo? Deve rispettare le regole"

Pubblicato il 11 febbraio 2013 alle 10:43:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Il rigore scippato da Osvaldo a Totti? Le direttive del tecnico vanno rispettate". Giuseppe Giannini, ex bandiera giallorossa è intervenuto ai microfoni di Radio Anch'io-Losport, trasmissione in onda su Rai Radio Uno, partendo proprio dal controverso episodio accaduto ieri a Genova: "Anche a me è capitata la stessa situazione, era un Bologna-Napoli e io ero da poco arrivato con gli azzurri. Mazzone aveva designato Bellucci, ma tirò Calderon e prese la traversa, perdemmo la gara. Negli spogliatoi scoppiò un pandemonio".

Quella ottenuta ieri con la Sampdoria è la decima sconfitta in campionato per i giallorossi: "E' un momento difficile, credo che la Roma debba uscirne fuori con l'unione, con il gruppo, con una reazione che però ieri non si è vista. Con i blucerchiati era partita bene, ma con le prima difficoltà si è un po' sciolta, di testa, debole psicologicamente".

Quindici anni di militanza nella squadra giallorossa, di cui era capitano. Giannini non poteva non esprimersi su Zeman: "Visto che Montella è sfumato ero convinto che fosse la soluzione migliore. Il boemo è molto stimato nell'ambiente giallorosso, soprattuto dai tifosi. Forse si è voluto soddisfare la piazza, gli abbonamenti sono aumentati. Zeman è sinonimo di spettacolo, divertimento, ma non è riuscito a trovare l'equilibrio, non so perchè".

L'ultima battuta è su Daniele De Rossi: "Quando si ha a che fare con grandi campioni e li metti in discussione puoi rischiare di perderli".