Roma, Andreazzoli: "Il terzo posto è lontano"

Pubblicato il 16 marzo 2013 alle 15:01:05
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

La Roma guarda al futuro a piccoli passi, senza fare troppi proclami. I giallorossi giocheranno domenica sera in posticipo all'Olimpico contro il Parma. Aurelio Andreazzoli sulla questione dice: "Quali sono i nostri obiettivi? Parlare ora di Champions League sarebbe poco credibile, è lontana e abbiamo tante squadre davanti. Se parlo di obiettivi minori potrei essere frainteso o etichettati come uno che si accontenta. Meglio quindi ragionare giorno per giorno, senza fare tabelle che valgono meno di zero".

Il terzo posto del Milan dista 7 punti ma la Roma deve pensare al Parma. "Abbiamo una gara estremamente importante e dobbiamo mettere tutte le energie possibili per portare a casa il risultato pieno", dice Andreazzoli, che non pensa al derby con la Lazio di lunedì 8 aprile "sarà importante se non decisivo, ma prima dobbiamo giocare due gare e cercare di vincerle per presentarci bene".

Sul futuro aggiunge: "Non si possono fare ragionamenti seri sul mio futuro, è tutto aleatorio e quindi preferirei non parlarne più. Adesso penso esclusivamente al Parma, non voglio pensare a quello che sarà successivamente". Andreazzoli conclude con una battuta sulla trattativa andata in fumo tra la proprietà americana e al Qaddumi: "Se la squadra ne ha risentito? Ho già detto in passato che era un problema che non riguardava l'area tecnica. Ne prendiamo atto, ma all'interno dello spogliatoio non ne ho mai sentito parlare, la questione non è mai emersa".