Roma, al Qaddumi: "Nessuna sofferenza economica"

Pubblicato il 12 marzo 2013 alle 16:14:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Si infittisce la nebbia intorno Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi, lo sceicco potenziale partner di James Pallotta alla guida della Roma. Il quotidiano "Il Messaggero", infatti, ha pubblicato oggi un articolo in cui l'imprenditore arabo è definito "sceicco da mille euro", in quanto - stando a quanto riportato dal giornale - a gennaio una banca gli avrebbe addirittura negato un piccolo prestito, di mille euro appunto. Un diniego che, secondo gli stessi redattori, potrebbe essere dovuto alla "presenza di al Qaddumi nelle partite in sofferenza evidenziate dalla centrale rischi di Bankitalia", in altre parole un debito non restituito.

"Non c'è alcuna sofferenza economica - è la pronta replica dello sceicco tramite 'Te la do io Tokyo', trasmissione radiofonica su Centro Suono Sport, alla quale ha inviato anche la documentazione fornita da Eurisc, il sistema di informazioni creditizie gestito dal CRIF (Centrale Rischi Finanziari) -. Questo documento è molto chiaro e smentisce completamente l’articolo del Messaggero. Le persone che hanno lavorato con me non possono che parlare bene della mia persona: ho spiegato in un’intervista a 'Il Tempo' qual è la mia storia, fatta di alti e bassi. Questi sono articoli che mi fanno solo male".