Perchè il Milan ha tanto bisogno di Mexes

Pubblicato il 10 gennaio 2011 alle 16:08:32
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo il 4-4 con l'Udinese, Gattuso ha confidato: "La società sa che l'organico del Milan deve essere rafforzato. Galliani è andato in Brasile e non per una vacanza". Parole importanti, soprattutto se pronunciate da uno dei veterani di Allegri. Ma l'impressione è che, sul mercato di gennaio, gli sforzi del vicepresidente vicario si debbano concentrare sulla Roma. L'obiettivo è ancora una volta Philippe Mexes, 28 anni: ora non può più essere procrastinato. E, se è vero che gli uomini di Unicredit si oppongono alla cessione del francese, nonostante l'intesa già virtualmente raggiunta fra Rosella Sensi e lo stesso Galliani, è altrettanto vero che il Milan stringe i tempi perchè i 4 gol incassati contro l'Udinese hanno fatto suonare le campane a martello.

Ogni volta che non c'è Nesta, la differenza si vede. Bonera ha vissuto una domenica infernale, preso in mezzo fra Di  Natale e Sanchez, ma Antonini e Abate non gli hanno dato certo una mano. E meno male che Thiago Silva c'è. Dopo quella del Genoa (15 reti subite) e dell'Inter (16), la retroguardia rossonera è la meno perforata del torneo (17), ma urge raffiorzarla con un rinforzo di alta qualità. Mexes è il candidato ideale (tant'è vero che la Roma sta già trattando Felipe). Il suo ingaggio attuale oscila attorno ai 2,5 milioni netti a stagione; il suo contratto scadrà il 30 giugno; il suo futuro è rossonero. Ma il Milan non può più perdere tempo.

 

di Xavier Jacobelli
Direttore www.quotidiano.net
http://club.quotidiano.net/blog/mister_x