Palermo, Zamparini: "La Roma era lenta ed impacciata"

Pubblicato il 2 aprile 2013 alle 22:35:47
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Nella gara di sabato, il Palermo è tornato al successo battendo 2-0 la Roma al termine di una partita senza storia. I rosanero, in virtù di questa vittoria, hanno abbandonato l'ultimo posto in classifica staccando di 3 punti il Pescara e andando a meno 3 dal Genoa attualmente salvo. Il presidente del club siciliano, Maurizio Zamparini, commenta così la prestazione della sua squadra analizzando anche la condizione fisica e mentale dei giallorossi: "E' successo il miracolo - dice Zamparini ai microfoni di Radio Radio -. Però io lo avevo detto al mio direttore sportivo: conoscendo Roma, godereccia quando ci sono le feste, le distrazioni saranno all'ordine del giorno. E la Pasqua ce li farà trovare alla nostra portata. Noi abbiamo fatto una buona partita ma la Roma non era quella di 15 giorni fa. Era una Roma lenta ed impacciata che ci ha lasciato giocare".

Con 8 gare da giocare e 24 punti a disposizione, la salvezza è ancora un obiettivo possibile per questo Palermo che, dopo la vittoria sulla Roma, sembra essere uscito dalla crisi: "Quest'anno abbiamo avuto davvero un'annata maledetta, perché non è una squadra da quelle posizioni di classifica. E' una squadra che va sicuramente aggiustata a fine anno - conclude Zamparini -. Però abbiamo acceso la luce e c'è ancora un filino di speranza. Speriamo".