Palermo, Sorrentino: "Noi ci crediamo"

Pubblicato il 21 marzo 2013 alle 08:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Palermo ultimo in classifica in serie A proverà fino in fondo a dare battaglia per salvarsi, anche se, con 9 partite da giocare e 5 punti di distanza dalla quart'ultima, non si annuncia un'impresa semplice. Stefano Sorrentino però non ha la minima intenzione di mollare: "Ci aspettano nove finali, noi ci crediamo come sempre, siamo consapevoli di dover fare un rush finale importante e siamo pronti per questo. Abbiamo sempre dato il massimo, ma sono mancati i risultati. Vedendo le statistiche purtroppo stentiamo in attacco, è come una coperta troppo corta. Dobbiamo fare più gruppo, essere più compatti e muoverci in maniera omogenea".

Il prossimo impegno per i rosanero di Sannino sarà in casa, allo stadio Barbera, contro la Roma. "Speriamo che Totti non sia in giornata o magari abbia la mira meno precisa dell'ultimo periodo. La Roma è una squadra ricca di campioni ma non dobbiamo guardare l'avversario, dobbiamo pensare a noi stessi e a fare punti. Sannino ci crede tanto, è carico, lo stiamo seguendo e dobbiamo prepararci al meglio per la gara contro la Roma per farci trovare pronti", ha aggiunto il portiere dei siciliani.

In chiusura, Sorrentina non si sbilancia sul proprio di futuro: "Sono felice perchè la società mi fa sentire importante, ma prima viene il Palermo, tireremo le somme a fine campionato, la cosa corretta è parlare della Roma perchè voglio vincere più partite possibili da qua alla fine".