Palermo, Kurtic: "Fischi giusti, ma ora salviamoci"

Pubblicato il 3 aprile 2013 alle 18:24:51
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Dai fischi agli applausi. In casa rosanero sono tornati il sorriso e la speranza dopo la vittoria al Barbera per 2-0 sulla Roma, risultato che ha rilanciato i siciliani nella corsa per la salvezza. "Fino a domenica mattina eravamo ultimi, è normale che i tifosi ci contestassero - ha dichiarato il centrocampista Jasmin Kurtic -. E' giusto che ci mandino a quel paese se i risultati non arrivano, la responsabilità è nostra, né del presidente né dell'allenatore. Noi dobbiamo dimostrare di potercela fare".

Il ritorno in panchina di Gisueppe Sannino ha restituito fiducia al Palermo, ora a soli tre punti dal quartultimo posto, l'ultimo valido per la salvezza. "Sannino stava già facendo un buon lavoro, adesso ha ripreso la squadra - ha aggiunto Kurtic -. Abbiamo lavorato molto bene, siamo riusciti a fare una bella partita contro la Roma. Adesso ci sono Sampdoria e Bologna, sono decisive. Dobbiamo avere lo stesso atteggiamento, andare in campo e combattere, senza badare alla bellezza. Ora - conclude lo sloveno - dobbiamo fare la guerra con tutti".