Milan, Inzaghi: "Ad Atene il gol della carriera"

Pubblicato il 30 gennaio 2013 alle 13:05:27
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Filippo Inzaghi e la Champions League rappresentano un connubio perfetto. Al mondo pochi giocatori come lui sono stati così decisivi nella conquista della 'Coppa dalla grandi orecchie', coppa vinta per ben due volte dall'ex rossonero. In un'intervista rilasciata al sito Uefa.com, Super Pippo torna alla sua prima esperienza nella più grande competizione europea: "L'esordio con il Feyenoord nel 1997? Mi ricordo che giocammo una grande partita - spiega -, giocammo molto bene e finì 5-1. Fui fortunato tanto che segnai anche un gol. Penso che il destino mi fece iniziare la mia avventura in Champions League nel miglior modo possibile. Si è sviluppato in qualcosa di veramente straordinario".

Pippo Inzaghi verrà ricordato da tutti i tifosi rossoneri per la doppietta in finale con il Liverpool, serata magica per l'ex attaccante azzurro: "Atene? La cosa bella di noi attaccanti e che il nostro destino è deciso dalle grandi sfide, dalle grandi finali. In quell'anno ho segnato la metà dei gol che segnai nel 2003, ma ho fatto una doppietta nella finale di Atene. Il primo è stato fortunato considerando la parte del corpo che è stata colpita dal pallone. Invece il secondo penso sia il mio gol, il gol della mia carriera, che è stata una bellissima combinazione con Kakà. Poi sono stato nominato migliore in campo e sarò per sempre ricordato - conclude -, e ogni tifoso del Milan mi ringrazia per quella partita".