Mazzola: "All'Inter manca chi inventa"

Pubblicato il 25 febbraio 2013 alle 09:45:58
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"In questo momento all'Inter il giocatore numero 1 è Handanovic che sta facendo cose importanti perà là davanti manca qualcuno che possa inventare il gioco". Questo il pensiero di Sandro Mazzola il giorno dopo il derby pareggiato dai nerazzurri 1-1 col Milan. A Radio Anch'io Sport, l'ex nerazzurro analizza la sfida coi rossoneri valutandola positivamente per il punto guadagnato ma con qualche lacuna sul piano del gioco: "L'Inter non ha ancora una quadratura del cerchio - spiega -. Ancora non si capisce qual'è il modulo migliore e finché non ti trova la quadratura del cerchio il gioco latita".

Il gol del pareggio porta la firma di Schelotto, giocatore arrivato nel mercato di gennaio e forse sottovalutato dai tifosi nerazzurri: "Dopo le prime partite in cui è stato molto criticato - continua -, ieri è andato bene. Schelotto ha velocità, sa inserirsi e sono contento che abbia ripreso un cammino interrotto talvolta per problemi non solo tecnici".

La mancanza di gioco nel primo è una colpa da non imputare a Stramaccioni: "I problemi al tecnico li ha creati Guarin che anziché tenere la posizione se ne andava per conto suo - prosegue -, mettendo in difficoltà anche Nagatomo".

Balotelli era il giocatore più atteso alla vigilia per i suoi trascorsi nerazzurri ma l'attaccante del Milan non è stato in grado di apporre il suo sigillo al match: "Balotelli non ha giocato bene, questa è la dimostrazione che è un ragazzo come tanti altri. Dopo i gol sbagliati si è un po' perso. Capirà da ora in poi di diventare ancora più bravo"

Una battuta, infine, alla lotta per lo scudetto: "Il campionato? Il Napoli ha avuto un paio di occasioni per agganciare la Juve e si è perso - conclude Mazzola -. Forse gli manca ancora qualcosa"