Inter, Milito ko: ecco chi può sostituirlo

Pubblicato il 15 febbraio 2013 alle 11:57:38
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Inter di fronte ad un bivio: l'infortunio di Milito apre una voragine nell'attacco nerazzurro. Stramaccioni fa la conta dei disponibili: all'appello rispondono Rodrigo Palacio, Antonio Cassano e Tommaso Rocchi, sin qui vero e proprio oggetto del mistero. L'ex laziale, arrivato a gennaio, doveva essere il vice Milito, ma per ora si è ritagliato solo qualche spezzone a gara in corso, senza convincere. Marko Livaja, capocannoniere interista d'Europa League prima della serata con il Cluj, è stato ceduto in comproprietà all'Atalanta. A posteriori una scelta senza senso.

Il mercato è ovviamente chiuso, così la società milanese si trova a dover prendere una decisione. Continuare così cercando di valorizzare qualche giovane della Primavera (Luca Garritano era già in panchina con il Cluj) o tuffarsi nel mondo degli svincolati. Pochi i nomi disponibili: su tutti spicca quello di Milan Baros. L'attaccante ceco, 32 anni ad ottobre, viene da una stagione travagliata con il Galatasaray, ma in ogni caso è reduce da quattro anni positivi in Turchia. Gioco e stile sono lontani da quelli di Milito, così come la vena realizzativa, ma si tratta comunque di una prima punta.

Gli altri nomi: focalizzando la lente sul mercato degli indisponibili ecco dunque spuntare John Carew, David Suazo e Bernardo Corradi. Questi tre nomi, per motivi anagrafici e appeal appaiono dietro all'ipotesi Baros, ma va considerato che tutti e tre hanno già esperienza nel campionato italiano. Per l'honduregno si tratterebbe anche di un ritorno: 41 presenze e 8 gol per Suazo nerazzurro, a più riprese e senza mai convincere.