Ibrahimovic: \"Il Milan sarà la mia ultima squadra\"

Pubblicato il 4 marzo 2011 alle 10:32:35
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Per il fischio d'inizio di Juventus-Milan Zlatan Ibrahimovic vuole esserci. L'attaccante svedese sembra avere risolto i problemi alla schiena che avevano fatto scattare l'allarme nei giorni scorsi e dovrebbe essere regolarmente in campo all'Olimpico contro i bianconeri: "Sarà una partita molta sentita, noi giocheremo per il primo posto - dice Ibrahimovic in un'intervista a La Gazzetta dello Sport - loro sono nelle prime posizioni ma vogliono avvicinarsi alla vetta. Juve e Milan sono grandi club con una grande storia, questa partita significa più dei tre punti in palio. Se la Juventus sta pagando Calciopoli? Hanno un mix di giovani e vecchi giocatori. Ai miei tempi era un club che aveva la mentalità per vincere tutto. Non so ora che clima ci sia nello spogliatoio. Scudetto 2006? Io non l'ho mai dato all'Inter, l'ho sempre sentito mio. L'ho vinto con merito perché eravamo i più forti e non solo in Italia".

Poi Ibra si sbilancia e assicura di voler indossare ancora a lungo la maglia rossonera: "Cambiando si impara e un grande giocatore deve dimostrare di essere determinante in più club, ma il Milan sarà la mia ultima squadra. Dopo i 33 anni credo che smetterò. Non voglio restare a sputare sangue fino alla fine. Io mi sento il numero uno, se pensi di essere il secondo è la fine".