Leonardo: \"Mai cercato Ronaldinho per l\'Inter\"

Pubblicato il 5 gennaio 2011 alle 14:19:46
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Leonardo ha “fame” e carica un’Inter che non può immaginare sazia. "La voglia di partire bene è enorme, la squadra ha già un'identità. E oggi è la migliore". Il tecnico brasiliano si prepara ad esordire sulla panchina nerazzurra, domani infatti l’Inter ospita il Napoli nel big match che apre il 2011. "Abbiamo avuto a disposizione pochi giorni ma sono stati molto positivi. La squadra sa cosa deve fare. Vince da 5 anni, deve andare avanti con la consapevolezza dei propri mezzi. Non c'è appagamento, nessuno si è seduto: ma dopo aver vinto tanto, si deve giocare con serenità e con la consapevolezza di aver fatto grandi cose".

Nel mercato di gennaio, l'Inter si è assicurata già il difensore Andrea Ranocchia. Secondo alcune voci, la società nerazzurra avrebbe 'sondato' il terreno per Ronaldinho, che sta per lasciare il Milan. "Non cominciamo a fare casino...Io non l'ho sentito. In questo periodo di mercato si scrivono tante cose, anche i pensieri. Io non ho mai parlato di questa possibilità con Dinho -dice Leonardo-. Qui c’è una struttura che si occupa di mercato e che sta facendo un lavoro straordinario. Io sono sempre in linea con la filosofia della società, questo settore del club merita solo complimenti. L’Inter - osserva - ha tutto a livello d'organico. Se poi c'è un'opportunità di mercato, si valuta".

 

Ieri Leonardo ha ricevuto a distanza anche gli auguri del suo ex presidente al Milan Silvio Berlusconi, con cui non ha avuto un rapporto facile. "E' una situazione risolta. Posso ricambiare e ringraziare - dice il neo tecnico interista -. Io un traditore? Sono tranquillo e sereno rispetto a quello che ho vissuto in rossonero. Se non avessi questa tranquillità, non avrei potuto scegliere di essere qui".