Genoa, Preziosi indagato: nel 2011 non ha versato l'Iva

Pubblicato il 13 febbraio 2013 alle 18:17:16
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Enrico Preziosi indagato per evasione fiscale. Il presidente del Genoa, insieme all'amministratore delegato Alessandro Zarbano, è accusato di non aver versato l'Iva per l'esercizio 2011, per una cifra che si aggira intorno agli 8 milioni di euro. La notizia arriva direttamente dalla Procura del capoluogo ligure, che aveva chiesto al gip - senza successo - il sequestro di beni per l'equivalente di 8 milioni di euro a carico del Genoa.

A dire il vero, lo scorso dicembre è stata proprio la società rossoblù a segnalare la mancanza all'Agenzia delle Entrate, chiedendo un piano di rateizzazione del quale - pare - sarebbe già stata versata la prima rata. Nonostante l'ammissione di colpa del Genoa, l'Agenzia delle Entrate aveva deciso di presentare una segnalazione in Procura, che ora - contro il rigetto del gip riguardo il sequestro - ha presentato ricorso al tribunale del Riesame: l'udienza è fissata al 25 febbraio.