Fiorentina: Mihajlovic \"Attenzione al Chievo\"

Pubblicato il 12 marzo 2011 alle 18:40:04
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"A poco più di una settimana di distanza dalla gara del San Nicola tutti parlano di Europa League. Il calcio è così, non ci sono proprio vie di mezzo. Io penso che sia importante mantenere equilibrio dopo le vittorie e anche dopo le sconfitte". Così Sinisa Mihajlovic, tecnico della Fiorentina, alla vigilia del match contro il Chievo che arriva dopo il convincente 3-0 al Catania. "L'esperienza Fiorentina procede bene. Firenze è una piazza esigente, qui sei sempre in dubbio, difficilmente puoi stare tranquillo e questo a me piace".

Sulla posizione in campo di Montolivo, il tecnico serbo spiega: "Può tranquillamente giocare in regia davanti alla difesa. Ha le caratteristiche per giocare in quel ruolo". Mihajlovic presenta poi l'avversario: "Sono una buona squadra con ottimi giocatori. Domani, oltre al Chievo, troveremo contro anche il campo pesante, ci sarà bisogno di 'gamba' sul rettangolo di gioco. Adesso però è importante continuare a pensare positivo e dare il massimo in queste ultime dieci partite. Vargas non è ancora al cento per cento. Stiamo lavorando con lui sul modulo, voglio provarlo come interno di sinistra. Camporese è un ragazzo intelligente, deve solo continuare su questa strada".

Mihajlovic commenta le parole di Mutu sulla riconferma in viola. "Adrian non è uno stupido e io non sono il presidente. Mutu deve fare solo Mutu ovvero i due gol siglati contro il Catania. Deve ancora farsi perdonare molto e lui questo lo sa bene. Mi fido dei miei ragazzi - conclude il tecnico -. Li vedo ogni giorno, li guardo negli occhi durante ogni allenamento e vedo dei professionisti che mi danno tutto".