Esclusiva: Di Carlo si sente circondato

Pubblicato il 3 febbraio 2011 alle 14:19:44
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

 

Mimmo Di Carlo alla Sampdoria ha accettato tutto. Un mercato in tono minore la scorsa estate, nessun acquisto vero malgrado la fondamentale partecipazione ai playoff di Champions League. Come se non bastasse, la cessione a gennaio di tre attaccanti su quattro, Cassano e Pazzini passando per Marilungo. Il mercato è stato in tono minore, in campo Di Carlo sta collezionando brutte figure: la disfatta di Napoli, la sconfitta casalinga contro il Cagliari, una qualità di gioco sempre peggiore, non è sicuramente la Samp che si pensava di ammirare.

Le omissioni di Di Carlo e il fatto di aver accettato qualsiasi cosa sono situazioni che possono costargli caro: l’allenatore si sente accerchiato, sabato nell’anticipo di Udine deve dare una risposta per non diventare all’improvviso il principale imputato della crisi Samp. Non lo meriterebbe, ma funziona così quando si subiscono le strategie senza alcun tipo di obiezione.