Dzeko al City, un affare nostro

Pubblicato il 5 gennaio 2011 alle 09:43:27
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Adesso qualcuno si diverte a snocciolare le cifre dell’accordo tra Edin Dzeko e il Manchester City. Troppo tardi. Noi abbiamo avuto il piacere e l’onore di anticipare, il giorno di Natale, la definizione di una trattativa che per molti era difficilissima, quasi impossibile. In quei giorni qualche quotidiano sportivo ha mandato Dzeko alla Juve, anzi ha continuato a mandarlo fino a quarantotto ore fa. Datasport vi ha tenuto sul pezzo, vi ha raccontato che il vero problema era rappresentato alla fine dalle commissioni da versare ai manager del bosniaco.

Lo diciamo con orgoglio perché la Bild ha svelato la trattativa soltanto dopo Natale. E anche quelli che parlavano di un famigerato accordo tra i fratelli Hoennes, e quindi tra Bayern e Wolfsburg, si sono dovuti ricredere. Una precisazione: è sbagliato dire che la Juve non ha preso Dzeko perché non aveva la certezza di andare in Champions. Edin avrebbe anche detto sì per giugno a prescindere dalla partecipazione alla massima competizione europea per club. In realtà, la Juve ha capito che a quelle cifre sarebbe stato quasi impossibile battere la concorrenza del City.

Le nostre anticipazioni sulla trattativa Dzeko-City:

ESCLUSIVA: DZEKO-CITY, NUOVO INCONTRO A MANCHESTER

ESCLUSIVA MERCATO: DZEKO-CITY, I MINUTI DECISIVI

EDITORIALE: DZEKO, IL CITY MAI COSÌ DECISO


ESCLUSIVA PEDULLÀ: DZEKO, IL CITY SCATENATO


ESCLUSIVA PEDULLÀ: CITY, MEGA INGAGGIO A DZEKO