Chi dopo Delneri? Moggi tornerà alla Juve?

Pubblicato il 8 marzo 2011 alle 16:15:46
Categoria: Calciomercato
Autore: Redazione Datasport.it

Luca Rontini: Ciao grande Alfredo...volevo porti questa domanda: ormai si parla dell'ennesimo nuovo allenatore per la Juve il prossimo anno: io credo che Capello sia molto difficile che venga,ok per Spalletti ottima scelta. Ma se rispuntasse anche quest'anno il nome di Benitez? E' possibile? Grazie mille.

Per il momento Benitez è fuori dalla lista. Spalletti è la prima scelta, ma non sarà semplicissimo liberarlo dallo Zenit.

Vincenzo Di Maso: Mitico Alfredo, quest'anno in Serie A sto vedendo troppe prese in giro, spesso due pesi e due misure, scelte arbitrarie e unilaterali. Succede qualcosa a Roma e Milan (episodi ingigantiti!) e gli arbitri vengono messi sotto i riflettori. Appena una squadra forte sta lottando con le solite note succedono episodi di uno squallore tale...... La cosa incredibile è che spesso viene negata l'evidenza, sfidando anche l'intelligenza e il buon senso delle persone: "I brasiliani stoppano il pallone così", "Mazzarri deve stare zitto" (dichiarato da Nicchi), "Lavezzi ha presumibilmente sputato, anche se non si è visto, quindi va squalificato tre giornate", designazione di Rocchi, etc... Sai che all'estero ci ridono addosso per questa farsa? Nel 2006 è stato trovato il capro espiatorio. So che il mio post è stato un po' "piccato", ma attendo tue considerazioni in merito. Ripeto, la gente è stufa e l'immagine di questo Paese si sta ridicolizzando (anche) a livello calcistico. Un caro abbraccio.

Capisco la tua considerazione. Ma aggiungo anche che spesso Mazzarri sugli arbitri esagera: io ricordo il labiale dopo la sconfitta di Liverpool, quando la sconfitta non era certo dipesa dalle decisioni dell’arbitro ma da alcune sue scelte opinabili.

Gaetano Messana: Ciao alfredo, mi manca speciale calcio mercato, qui si non si vede più (piccolo sfogo). Vorrei sapere cosa pensi del tema giovani italiani, è possibile che i nati dopo il 1980 siano tutti mediocri? Ma vogliamo ricordare in passato chi presentava l'Italia? Baggio, Del Piero, Totti, Inzaghi, Vieri. Gente dal calibro pesantissimo. La mia domanda è sn ormai tutti mediocri o le società nn riescono a tirar su uomini campioni? L'emblema è Santon.

Abbi un po’ di pazienza, presto tutto verrà risolto. Non sono mediocri i giovani, magari è fragfile la base che dovrebbe metterli nella condizioni di esprimersi. Sei davvero convinto che tutti i settori giovanili siano organizzati nel migliore dei modi?

Luca Terrile: Edoardo Garrone, figlio del presidente della Samp e dichiarato tifoso genoano, con una lettera aperta rilancia l'ipotesi stadio nuovo come unica strada per far ritornare grande la squadra. In un momento così, dopo le svendite di gennaio che hanno indebolito di parecchio l'organico, possibile che non trovi altro di cui parlare? In quanti, oltre alla sua famiglia e a Mondini, la pensano cosi? Rilancio io una propsota: perché con tutti gli sceicchi e petrolieri che conoscono grazie al loro lavoro, non pensano di venderla la squadra a qualcuno disposto sul serio ad investire? Solo così dimostrerebbero il loro "vero" amore per il Doria.

Io sulla Sampdoria credo di aver dato, mentre altri hanno preferito il silenzio. Soprattutto a Genova dove, mi rendo conto, criticare può essere pericoloso. Ma io preferisco la mia libertà, pur nel rispetto di un particolare: tutte i giudizi sono opinabili, Ma almeno bisogna avere la libertà, appunto, di esprimerli.

Luigi Di Gregorio: stasera guardando, giocare Milan-Juventus,pensavo a quanto giochino male, anche le squadre di vertice nel campionato italiano,e mi chiedevo come si potesse abolire il centrocampo, dato che sembra lo si utilizzi per poco e niente o forse per far numero(seppure abbia segnato un centrocampista). Continui lanci a scavalcare,e non utilizzo  di trame di gioco al centro.

Non si gioca benissimo, hai ragione Luigi. Ma ormai è diventato quasi un passaparola: in Italia si gioca male e avanti così. Mi sembra che in qualche casi si esageri.

Gianluca Caboni: Ciao Alfredo, dalle mie parti si dice che i complimenti non passano mai di moda quindi te li rinnovo! Sei un grande giornalista! Volevo chiederti, secondo te Boselli è destinato ad essere l'ennesima meteora del calcio italiano o prima o poi riuscirà ad esprimersi in questo Genoa?

Grazie per i complimenti, Gianluca. Su Boselli ti dico che ha buone doti, al Wigan non le ha espresse ma è assolutamente in grado di dimostrare con la maglia del Genoa di essere un attaccante affidabile per la serie A. L’importante è che non abbia nuovi contrattempi fisici.

Cinzia Pavasino Ciao Alfredo, alla fine Criscito allo Zenit ci andrà? Dai che te lo sai già! (E stupidamente ti ho fatto pure una bella rima)

Mentre ti scrivo non è così semplice che ci vada. Meglio: se lo Zenit accetta le condizioni del Genoa si può ancora fare. Ma non era una trattativa proprio in dirittura d’arrivo…

Stefano Pappalardo: Ciao alfredo, nessuno parla mai di "ultras italia", potresti farlo almeno tu? (forse essendo un argomento piu politico che calcistico non ti cimenterai ma io ci spero lo stesso Ooppure dobbiamo attendere che la nazionale italiana venga squalificata o ci scappi il morto? Grazie dell'ottimo servizio che ci offri due volte a settimana.

Grazie a te. Io ogni tanto entro su quest’argomento, se ci saranno le condizioni e se tutti sapranno essere civili dinanzi a qualsiasi tipo di valutazione ti prometto che ci tornerò.

Bruno de Nardo: ciao Alfredo, credo sia ancora presto ma secondo te potremmo vedere Van gaal sulla panchina della Juve l'anno prossimo?

Non ci sono questi scenari, al momento. E neanche Van Gaal sa cosa farà da grande.

Saverio De Carne: Ciao Alfredo! Ti rinnovo la consueta stima! Chi vedi come allenatore del Parma per il prossimo anno (ovviamente sperando che si salvi da tifoso!) io spero il nome venga fuori da questa rosa: Ranieri, Gasperini, Delio Rossi. Mi dai delle percentuali fra i 3 ed eventuali outsiders? Grazie mille!

Spero di darti presto un nome secco. La rosa a tre mi piace poco.

Niccolò Battagli: Quante possibilità ci sono che a Firenze arrivino Delio Rossi e Walter Sabatini. Grazie.

E Corvino dove lo metti? Mi spiego: non crede che restando un direttore sportivo ne possa arrivare un altro. Anche se Sabatini e Rossi in qualche modo cercheranno di continuare a lavorare in coppia.

Il Gianka: Ciao Alfredo, quando ti scrivo come l'anno scorso parlo solo del mio amico Francesco Acerbi siccome già a Pavia come ti avevo detto tempo fà avrei scommesso che sarebbe diventato un gran difensore.. ora avrà la chance che merita in A in una gran piazza. Se si conferma come spero per lui e io ci credo potrà ambire alla Nazionale secondo te? Grazie.

Avevi ragione da vendere. Acerbi sta dimostrando al cento per cento di essere un difensore di grande spessore e dal futuro assicurato. Salutamelo.

Alessandro Tabbone Juventino: ciao alfredo quando vedi Moggi gli puoi dire ke l'aspettiamo di nuovo alla Juve? Perchè Juve senza Moggi non è vera Juve. Grazie.

Capisco il tuo stato d’animo.

Stefano: ciao Alfredo,ormai è da diverse settimane che non mi si vede più sportitalia. Cosa posso fare?

Ti mando un antennista. Scherzi a parte, so che stanno lavorando per ripristinare in tutte le zone. Ci vuole soltanto un po’ di pazienza.

Elio: Ciao Alfredo, il campionato italiano è, tra i campionati top, quello che porta il minor numero di tecnici a finire la stagione. Perché secondo te?

Molti progetti sono scritti sulla sabbia.

Davide: secondo lei Moggi tornerà alla Juve?

Oggi è difficile dare una risposta secca perché dipende da tante altre situazioni che non sono chiare.

Luca: Giusto che Del Neri finisca la stagione ma credo che abbia dimostrato dei limiti. Sono arrivato ad una mia conclusione ipotetica che 1) è un allenatore mantiene fermo un modulo tattico indipendentemente dal tipo di giocatori che ha, quindi non si adegua. 2) Mi sembra che nonostante tutto i giocatori ce la mettano tutta e che lo seguono quindi potrebbe essere che il diverso atteggiamento tra grandi e piccole dipenda dal suo modo di preparare le partite. Visto la tua grande conoscenza del calcio posso aver imbroccato qualcosa in questa disamina? Resto dell'idea che abbia avuto il materiale per potersi giocare il quarto posto. A Marotta si può imputare di non aver fatto una squadra da scudetto o altamente competitiva ma per il quasi certo mancato quarto posto penso che Del Neri abbia molte responsabilità (indipendentemente dalla partita con il Milan). Riguardo alla partita con il Milan ti ha convinto tatticamente Del Neri (mi riferisco al secondo tempo)? Io avrei visto bene un ingresso di Del Piero per Toni.

Condivido buona parte della tua anlisi, compresa la valutazione relativa alla partita con il Milan. Se Del Piero deve essere un riempitivo di dieci o quindici minuti, tanto vale dirlo. D’accordo anche sul fatto che, pur non avendo campionissimi, la Juve almeno quarta con quest’organico dovrebbe arrivarci. E forse non ci arriverà.

Doriano Campano: Carissimo Pedullà, oggi abbiamo assistito ad un altro scempio blucerchiato. Non si può perdere in casa col Cesena (con tutto il rispetto per i romagnoli, che sono una buona squadra). Provo tristezza e amarezza, oltre alla paura perchè 3 punti sopra la zona retrocessione è davvero spaventoso. Si parla di cambio di allenatore e nonostante non sia un fan di Di Carlo (non lo reputo un allenatore da Samp) penso che esonerarlo non sia la panacea dei mali della Samp. Non abbiamo gioco, non siamo pungenti. Colpa della società che ha svenduto il miglior attacco italiano, che minaccia di abbandonare la società e che prende dirigenti non all'altezza (Mi spiace per Tosi ma ha sbagliato troppo). Ma ci sarà un cambiamento? Se i Garrone vogliono restare al timone della Sampdoria devono investire sulla squadra e non fare mercato a costo zero e poi sperare di andare in Europa solo incrociando le dita. C'è stata anche la lettera aperta di E. Garrone dicendo vogliono restare al timone d ella Samp, e di renderla grande, ma ponendo dei vincoli (come lo Stadio). Le parole sono belle, ma i fatti vanno in direzione opposta, e spero che giugno non si completi il disastro. L'unica via sembrerebbe il cambio di proprietà, ma poi vedo come il Bologna ha rischiato grosso e temo che alla Samp possa accadere lo stesso. Secondo lei quali sono i modi per far uscire la Samp da questa crisi nera? La ringrazio per lo spazio, e mi scuso per lo sfogo, ma penso che lei possa capire lo stato d'animo mio e penso della stragrande maggioranza dei tifosi blucerchiati. Complimenti per gli editoriali e un saluto da un tifoso della Sampdoria deluso!

Capisco la sua delusione, spero che la Samp possa rialzarsi al più presto., La ringrazio per i complimenti. E le aggiungo che ho ancora conservate due o tre e-mail della scorsa estate di qualche tifoso piccato per le critiche fatte a Garrone. Adesso magari sono gli stessi che contestano. Le cose bisognerebbe cercare di capirle (e quindi di dirle) prima. Dopo è troppo semplice per tutti.

Luke: Alfredo, chiedo un parere ad un espertissimo di B come te. A Bergamo vorrebbero cacciare Colantuono per il brutto gioco, ma non ti pare che davanti ad una promozione tutto passa in secondo piano? Poi secondo te l'Atalanta gioca così male rispetto ad altre squadre. Mi sembra che solo Udinese e Cagliari possono vantare di giocare bene in Italia. Grazie mitico!

La contro domanda sarebbe, come dici tu: chi gioca davvero bene in Italia? E poi: l’Atalanta come principale obiettivo non aveva e non ha il ritorno in serie A) Se giocasse il calcio migliore del pianeta e fosse quarta piuttosto che prima tu pensi che la gente andrebbe in giro per Bergamo con la bandiera della Dea al vento?

Santi Cicala: Caro Alfredo, desidero chiederti se in libreria esistono volumi che parlano di Calcio, soprattutto di strategia, tattica, schieramenti ecc. Mi piacerebbe sapere se vengono pubblicate (ammesso che esistano) dispense del corso di Coverciano. Potresti indicarmi qualche titolo? Grazie.

Ce ne stanno tantissimi, Santi. Ti consiglio un salto alla Libreria dello Sport, trovi di tutto e di più.

Andrea: salve molti giornalisti sostengono che Mexes non abbia ancora firmato con il Milan (un pre contratto) e che sarebbe ancora indeciso sul suo futuro lei che ne pensa? Sergio Ramos e veramente fattibile per il Milan? Potrebbe interessare anche Maxwell? Grazie.

Ciao Andrea, io su Mexes ho già daato in tempi non sospetti. E non mi rimangio quanto detto. Sergio Ramos piace a tanti, se dovesse andare via dal Real Madrid si scatenerebbe un’asta.

Gianni: sig.Pedullà, per il post Delneri quali sono i nomi?

Nella lista tieni d’occhio Spalletti.

Claudio Pozzi: Ciao Alfredo, è la prima volta che ti scrivo, e lo faccio in un'occasione per me speciale, al compimento dei 20 anni! (1/5 di secolo, WOW!) Intanto ti faccio i complimenti per il tuo lavoro da stakanovista puro, per il piacere che ho nel leggerti su Datasport (grandi esclusive che dai, il sito in assoluto più credibile a livello di calciomercato), e sentirti su Sportitalia, grande canale e programma con ospiti sempre di sicuro spessore, e che tra tu e Michele Criscitiello componete un gruppo di esperti di calcio, giudicando ogni avvenimento con raziocinio ed onestà intellettuale, senza cadere in giudizi che ti fanno accapponare la pelle, come accade da altre parti... Dopo essermi dilungato con i convenevoli, bado al sodo. Premetto che sono juventino, e come ogni tifoso di questa squadra, sto vivendo un periodaccio, ma non è di questo che voglio parlare, piuttosto commentare qualcosa che ho avuto modo di notare in questa settimana. Tu hai postato una tua news in cui ti complimentavi con i DS Sensibile e Sogliano, rispettivamente di Novara e Varese, le due cenerentole della Serie Bwin (3° e 4°). Vorrei soffermarmi su quest'ultimo, più che altro perchè ho avuto modo di seguire la Coppa Carnevale (Torneo di Viareggio): è la prima competizione per il Varese primavera in questa coppa, e sta stupendo tutti. Ha vinto tutte le partite del girone (sotto 2-1 con la Juve, in 30 minuti l'ha triturata addirittura con 3 altri goal), ha sconfitto la Samp e Sabato 5 Marzo giocherà la semifinale con la Fiorentina. Vorrei chiederti com'è possibile, secondo te, creare un gruppo di questo spessore con giocatori sconosciuti, ed essere rispettivamente 4° al primo anno di B con la Prima Squadra, e così forte a livello giovanile, tanto da essere una delle possibili vincitrici del Viareggio. Penso che da queste difficilissimi politiche gestionali si capisca davvero quanto un DS o una rete di osservatori siano davvero validi e competenti. Stessa cosa in Serie A, con la squadra che considero come modello per le medio-piccole, l'Udinese, che da anni scova talenti sconosciuti in giro per il mondo, li valorizza, li cede ricavando plusvalenze incredibili (pazzesca sarà quella per la futura cessione di Sanchez), mantenendo così un bilancio in attivo, sano. Grazie dell'ascolto, è stato bello iniziare a scrivere di calcio (cosa che a me piace  moltissimo fare) proprio nel giorno del mio 20esimo compleanno, forse una novità assoluta!

Ciao Claudio, auguri per i tuoi vent’anni, grazie per i complimenti, un brindisi alla tua salute. E una considerazione: continua così che vai benissimo, sei una scheggia.

Carmelo Carbone: Dopo 4 anni di campagne acquisti dissennate e girandole di dirigenti e allenatori non pensa che la Juve debba intervenire in modo radicale per ritornare ai fasti di un tempo? Chi sarà a suo avviso l'allenatore del futuro prossimo e quali calciatori (campioni o fuoriclasse spero!) arriveranno a giugno? Distinti saluti.

Sull’allenatore Spalletti è un nome importante e da tenere in considerazione, c’è stato qualche contatto, ma non sarà semplice liberarlo dallo Zenit. La Juve ha comunque capito che deve andare a prendere gente di spessore. E così sarà. Bastos e Pirlo sono due nomi in evidenza, Mascherano e Gilardino anche.

Marco: dopo Mexes (sembra certo ma lei che ne pensa?) come si muoverà il Milan? Quali sono gli obiettivi possibili? Sergio Ramos? Grazie.

Sergio Ramos piace, i rapporti con il Real sono buoni, ma il Milan non accetta scambi pericoloso o poco convenienti (con Thiago Silva o Pato)

Nick Cava: Ciao Alfredo, sei un grande. Vorrei sapere a quanto dai l'addio di Delneri prima di fine stagione. E chi arriverà eventualmente?

Se ne perde altre, va via. Ma mandarlo via oggi non avrebbe molto senso.