Champions: Shakhtar-Borussia, viva il bel gioco

Pubblicato il 13 febbraio 2013 alle 11:13:09
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Nella serata in cui va in scena Real Madrid-Manchester United, in molti si dimenticano dell'altro ottavo di finale, quello della Donbass Arena tra Shakhtar Donetsk e Borussia Dortmund. Si annuncia una gara molto interessante, di sicuro divertente, anche perchè si trovano di fronte le formazioni che hanno espresso il miglior calcio nella prima fase. La squadra di Lucescu, reduce dalla lunga pausa invernale in cui tra Spagna e Emirati Arabi ha vinto 10 delle 12 amichevoli disputate, riparte senza il suo miglior giocatore, Willian, che ha preteso e ottenuto di essere ceduto all'Anzhi. Al suo posto è arrivato Taison dal Metalist Kharkiv, talento brasiliano ex Internacional che nella prima fase di Europa League ha realizzato un clamoroso gol al volo che ha ricordato Marco Van Basten. Lo Shakhtar può puntare sempre sui gioielli Fernandinho e Alex Teixeira, oltre al bomber Luiz Adriano e al tuttofare armeno Mkhitaryan.

Il Borussia del mago Klopp non è in un gran momento, ha perso 4-1 in casa dall'Amburgo in Bundesliga e il gioiello Lewandowski è distratto dalle sirene di mercato (espulso nell'ultima gara). Ma non va scordato che i gialloneri hanno brillato nella prima fase, dando lezioni a domicilio a Manchester City e Real Madrid. Il Dortmund a gennaio ha ripreso Nuri Sahin per rimpiazzare l'infortunato Gundogan (senza di lui mai vittoriosi in 6 gare) ma i destini dipendono dai gol del bomber Lewandowski e dalle giocate dei baby funamboli Gotze e Reus. I tedeschi non vedono i quarti da 15 anni: sarà la volta buona?