Catania, Maran: "La Juve non ha punti deboli"

Pubblicato il 9 marzo 2013 alle 21:59:09
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

"Salvandoci in anticipo abbiamo vinto il nostro scudetto, l'entusiasmo per l'obiettivo europeo non è scemato per una sconfitta". Così il tecnico del Catania Rolando Maran sulla sconfitta incassata nell'ultimo turno contro l'Inter. "La convinzione e la voglia di stupire restano intatte. Vedo grande partecipazione da parte dei ragazzi, i segnali che mi arrivano dal gruppo sono confortanti. La delusione per la sconfitta si è già tramutata in rabbia agonistica", ha aggiunto l'allenatore.
   
Il Catania è atteso dalla trasferta di Torino con la Juventus dove Maran non potrà contare sullo squalificato Legrottaglie e su Bergessio, fermatosi per un infortunio muscolare. "Pur consapevoli del valore dei nostri avversari - ha commentato il tecnico -, siamo pronti a fare valere le nostre caratteristiche migliori. La Juventus non ha punti deboli. E' una squadra solida e umile, concede pochissimo e, per di più, attraversa un ottimo momento di forma. Ci occorrerà massima compattezza. Né Barrientos né Ricchiuti, pur partendo con noi, saranno utilizzabili".