Caos Palermo: Maresca, Daprelà e Rigoni fuori rosa

Pubblicato il 4 dicembre 2015 alle 07:35:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Scoppia il caos a Palermo dopo la clamorosa sconfitta nel quarto turno di Coppa Italia, con conseguente eliminazione, contro l'Alessandria al Renzo Barbera. All'indomani del 2-3 rimediato contro i piemontesi, a fare le spese della figuraccia sono Maresca, Daprelà e Rigoni: i tre giocatori sono stati infatti messi fuori rosa. La decisione sarebbe stata presa di comune accordo dal presidente Maurizio Zamparini e dal tecnico Davide Ballardini che si sono incontrati in sede per analizzare la pessima prova in Coppa Italia.

Già nell'immediato post partita Zamparini aveva anticipato l'intenzione di prendere provvedimenti e in un comunicato ufficiale aveva detto di essersi "vergognato per come alcuni giocatori avevano espresso in campo la loro apatia. Portare la maglia rosa del Palermo - aveva scritto il patron del club siciliano - deve essere un onore per qualsiasi giocatore perché è la maglia amata da una delle tifoserie migliori d'Italia. I giocatori che disprezzano con queste prestazioni la maglia non sono degni di essere più convocati a rappresentare i nostri colori".

Da qui la decisione di mettere fuori rosa Maresca, Rigoni e Daprelà: i tre giocatori potranno allenarsi regolarmente agli ordini di Ballardini ma, fino a nuova comunicazione, non saranno più inseriti nella lista dei convocati. A gennaio è quindi altamente probabile che i tre saranno messi sul mercato.