Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Sampdoria - Juventus: 2 - 0 | Tempo reale, tabellino

38° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Luigi Ferraris

26 maggio 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Luigi Nasca

Sampdoria

84° G. Defrel
90° +1 G. Caprari

Logo Sampdoria
2
-
0

Conclusa

Logo Juventus
84° G. Defrel
90° +1 G. Caprari

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Giulio Zampini
Mostra dettagli:

In una partita giocata sotto tono, ne esce vittoriosa la Sampdoria grazie a due reti dopo l'80': Defrel (su assist di Gabbiadini) e la magnifica punizione di Caprari a recupero inoltrato, che regala ai tifosi blucerchiati l'ultima gioia della stagione. Ne esce sconfitta la Juventus ma con tanti alibi, viste le motivazioni carenti e la rosa imbottita di giovani

90'+3
Ammonito Manolo Portanova tra le fila della Juventus

90'+3
Si avvicina sempre di più la fine della partita. Dovesse finire così, per la Juventus sarebbe la 4° sconfitta in campionato

90'+1
GOAL! Capolavoro di Caprari su palla inattiva, una pennellata all''incrocio da strofinarsi gli occhi

90'+1
Assegnati 4 minuti di recupero

90'+1
Sulla battuta ci va Caprari, intento a chiudere i giochi

90'
Guadagna una buona palla inattiva la Sampdoria dai 20 metri

90'
Riprende il gioco, il terzino della Juventus non ha subito infortuni

89'
Gioco momentaneamente fermo a Genova, De Sciglio è a terra

88'
Sbaglia la verticalizzazione Vieira, vanificando l'azione del possibile due a zero

84'
GOAL! Passa in vantaggio la Sampdoria grazie ad una rete di Defrel, arrivata dopo l'assist di Gabbiadini

82'
Sforbiciata di Vieira, che però finisce sul fondo

80'
GOAL di Kean però in fuorigioco

78'
Ultimo cambio per i blucerchiati: esce Fabio Quagliarella ed entra Manolo Gabbiadini

75'
Terza e ultima sostituzione per i bianconeri: esce Matheus Pereira ed entra Hans Nicolussi Caviglia

70'
Esce Barreto, entra Vieira.

68'
Tenta la conclusione Barreto, ma il pallone finisce per essere svirgolato e deviato in corner

65'
Seconda sostituzione per i bianconeri: esce Giorgio Chiellini ed entra Leonardo Bonucci

64'
Cerca il colpo di tacco Pereira nel cuore dell'area avversaria, senza però ottenere un buon risultato

59'

Pareggia la Juventus nel conto delle sostituzioni: esce Emre Can ed entra Manolo Portanova

58'
Arriva la prima sostituzione del match: esce Gaston Ramirez ed entra Gianluca Caprari

57'
Tenta la conclusione Ramirez, con Pinsoglio che accompagna il pallone sul fondo con lo sguardo

56'
Gioco momentaneamente fermo a Genova, causa infortunio di Emre Can, zoppicante

53'
La prima ammonizione del match è della Juventus: cartellino giallo a Rugani per aver fermato fallosamente Defrel

53'
Schiaffa il pallone Dybala, prendendolo d'esterno e mandandolo di poco lontano dalla porta avversaria

52'
Guadagna l'ennesimo calcio d'angolo la Juventus, entrata in campo con il piglio di chi vuole fare comunque risultato

51'
Tenta la conclusione Pereira dai 25 metri, non andando troppo distante dalla porta difesa da Rafael

49'
Tenta Kean il tiro, ma la palla finisce sul fondo di poco

46'
Iniziato il secondo tempo a Genova. Nessun cambio di formazione tra le due compagini

Finisce il primo tempo al Ferraris di Genova: 0-0 il risultato parziale della gara, figlio di una partita giocata sottotono da entrambe le squadre, libere di pensieri poiché libere da obiettivi da raggiungere. Da segnalare la fame di Quagliarella di arrivare al goal, nonostante il titolo di capocannoniere sia già ampiamente in tasca 

45'
Tenta il destro Ramirez dai 20 metri, ma il pallone finisce di poco alto sul fondo

43'
Prova la rovesciata Defrel, sfiorando soltanto il pallone

41'
Rischia Pinsoglio sbagliando un retropassaggio che poteva costare caro alla Juventus

39'
Prova Dybala ad avventare Ferrari, ma il pallone finisce sul fondo, tra i brividi della retroguardia blucerchiata 

38'
Tenta la conclusione Barreto, ma la palla finisce svirgolata lontano dallo specchio della porta difesa da Pinsoglio

36'
Tenta la girata al volo Quagliarella, mandando il pallone però sul fondo

31'
Tenta nuovamente la conclusione Bentancur, fin qua l'uomo più pericoloso della Juve

30'
Viene pescato Bentancur dalle retrovie, ma la sua posizione è oltre la retroguardia blucerchiata: fuorigioco

28'
Appunto tattico: prova a cambiare gli esterni Allegri, invertendo Pereira e Cuadrado

26'
Prova a fare da sponda Quagliarella, raccogliendo un pallone dalla sinistra e ributtandolo in mezzo, ma la retroguardia bianconera spazza via il pallone

23'
Guadagna l'ennesimo calcio d'angolo la Juventus, finora in totale controllo del match

21'
Prende Ferrari il tempo a Kean, mandandolo sui tabelloni pubblicitari

17'
Tenta la conclusione Dybala, facendo passare il pallone tra un groviglio di gambe blucerchiate, finendo però successivamente tra le mani di Rafael

16'
La prima palla goal dei bianconeri arriva co Bentancur: un tiro nel cuore dell'area avversaria che però finisce, deviato, in angolo

15'

 Tenta la girata al volo Quagliarella, ma la palla gli rimane sotto: conclusione debole che finisce tra le mani di Pinsoglio

14'
Guadagna una palla inattiva dai 30 metri la Sampdoria

9'
Tenta la conclusione De Sciglio, e il suo tiro viene deviato in corner

5'

Sbaglia l'ultimo passaggio Bereszynski vanificando una buona azione della Sampdoria

1'

Iniziato il match a Genova!

Tra i padroni di casa confermato l'assetto tipo, con Ramirez dietro alle punte Quagliarella-Defrel

Per gli ospiti fa rumore l'assenza di Cristiano Ronaldo (nemmeno convocato), con Allegri che per l'ultima gara della stagione vara un 4-4-2 con molti giovani e seconde linee in campo

A Marassi si conclude la stagione di Sampdoria e Juventus: i blucerchiati proveranno a congedarsi dai propri tifosi con un ritorno alla vittoria che manca dal Derby del 4 aprile scorso, contro una Juve che ha da tempo staccato la spina, e dirà l'addio ad Allegri, alla sua ultima panchina bianconera dopo cinque stagioni. I precedenti di A in quel di Genova vedono i piemontesi avanti per 22 vittorie a 20; 18 i pareggi. Nello scorso torneo, successo blucerchiato per 3-2.
Sampdoria
IN CAMPO (4-3-1-2)
33 C. Rafael
7 J. Sala
25 A. Ferrari
15 O. Colley
24 B. Bereszynski
10 D. Praet
8 E. Barreto 70°
16 K. Linetty
11 G. Ramirez 58°
92 G. Defrel 84°
27 F. Quagliarella 78°

IN PANCHINA
1 E. Audero
72 V. Belec
4 R. Vieira 70°
3 J. Andersen
22 C. Tavares
5 R. Saponara
17 G. Caprari 91° 58°
6 A. Ekdal
26 L. Tonelli
23 M. Gabbiadini 78°
14 J. Jankto
20 M. Sau
Allenatore
Marco Giampaolo
Juventus
IN CAMPO (4-4-2)
21 C. Pinsoglio
4 M. Caceres
24 D. Rugani 53°
3 G. Chiellini 65°
2 M. De Sciglio
16 J. Cuadrado
23 E. Can 59°
30 R. Bentancur
35 M. Pereira 75°
18 M. Kean
10 P. Dybala

IN PANCHINA
1 W. Szczesny
32 M. Del Favero
15 A. Barzagli
19 L. Bonucci 65°
5 M. Pjanic
34 M. Portanova 93° 59°
41 H. Nicolussi Caviglia 75°
37 L. Spinazzola
Allenatore
Massimiliano Allegri

Logo Sampdoria

4-3-1-2

Arbitro: Luigi Nasca

Logo Juventus

4-4-2

33 Rafael
21 Pinsoglio
7 Sala
4 Caceres
25 Ferrari
24 Rugani
15 Colley
3 Chiellini
24 Bereszynski
2 De Sciglio
10 Praet
16 Cuadrado
8 Barreto
23 Can
16 Linetty
30 Bentancur
11 Ramirez
35 Pereira
92 Defrel
18 Kean
27 Quagliarella
10 Dybala

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Giulio Zampini

Arbitro
Luigi Nasca 6.0
La classica partita di fine stagione tra due squadre che non si giocano più nulla: ritmi scialbi, animi calmi

Sampdoria
Allenatore: Marco Giampaolo 6.5
La sua squadra rimane per molti tratti della partita in balia della Juventus, cercando di giocare soprattutto in contropiede. I tifosi blucerchiati sperano che Giampaolo rimanga, più che altro per consolidare il gioco fin qui mostrato
Cabral Barbosa Rafael (POR): 6.0
Come il suo collega dall'altra parte Pinsoglio, viene chiamato in causa raramente
Jacopo Sala (DIF): 6.0
Non sfigura, eppure dalle sue parti la Juventus affonda e arriva al cross
Alex Ferrari (DIF): 6.5
Manca Andersen, eppure non fa sentire così tanto la mancanza
Omar Colley (DIF): 6.5
Spalleggia bene Ferrari, mantenendo alto lo standard della difesa blucerchiata
Bartosz Bereszynski (DIF): 6.0
Dalle sue parti agiscono a turno Cuadrado e poi Pereira, arrivando spesso sul fondo e al cross in mezzo
Dennis Praet (CEN): 6.0
Gioca a sporcare le linee di passaggio, e questo la dice lunga su quanto la Juventus sia stata dominante nel complesso della partita
Edgar Osvaldo Barreto (CEN): 6.0
Torna in campo dopo mesi, e ciò nonostante tiene fisicamente
Karol Linetty (CEN): 6.0
Solito equilibratore, prezioso
Gaston Ramirez (CEN): 5.5
Per un tempo non vede quasi mai la palla, perché rimane nei costanti piedi dei bianconeri. Nella ripresa prova a servire le punte, ma è un lampo di luce in una partita spenta
Gregoire André Defrel (ATT): 7.0
Tanta corsa e sacrificio per la squadra. E trova il goal che sblocca la partita
Fabio Quagliarella (ATT): 6.5
Ha la fame di chi vuole chiudere la stagione con un ennesimo goal. Non ci riesce, si deve "accontentare" del titolo di capocannoniere
Ronaldo Vieira (CEN): 6.0
Entra solo per mettere minuti nell'orgoglio. Sei quasi d'ufficio
Gianluca Caprari (ATT): 7.0
Entra intorno al 60' per cercare di portare nuova verve all'attacco blucerchiato. E che pennellata al 90'...
Manolo Gabbiadini (ATT): 6.5
Entra solo per mettere minuti nell'orgoglio, fin quando serve il pallone a Defrel per il goal del vantaggio
Juventus
Allenatore: Massimiliano Allegri 7.0
Il suo voto non va soggettivato alla partita di oggi, ma è un elogio a tutta la stagione. La sua squadra gioca senza pensieri (poiché senza obiettivi) e diverte, divertendosi allo stesso tempo. Peccato l'ultima partita di Allegri alla Juventus con una sconfitta...
Carlo Pinsoglio (POR): 6.0
Partita a metà tra lo spettatore non pagante e qualche salvataggio senza troppi patemi. Sul goal, però, poteva fare di più
Martin Caceres (DIF): 6.0
Dalla sua parte agiscono ben poco, e quando lo fanno, i blucerchiati non sfruttano così tanto lo spazio difeso da Cáceres
Daniele Rugani (DIF): 6.0
Mantiene il suo standard, ben spalleggiato da Chiellini
Giorgio Chiellini (DIF): 6.5
Nonostante la partita senza obiettivi, gioca con la solita fame
Mattia De Sciglio (DIF): 6.5
Non si limita alla fase difensiva, ma propone davanti
Juan Cuadrado (CEN): 6.0
Gamba, corsa e qualche giochino di troppo
Emre Can (CEN): 6.0
Metodista, partecipa a tutte le fasi del gioco garantendo equilibrio
Rodrigo Bentancur (CEN): 6.5
La prima palla goal dei bianconeri arriva co Bentancur: un tiro nel cuore dell'area avversaria che però finisce, deviato, in angolo. Tiene botta per il resto della partita
Matheus Pereira (CEN): 6.0
La giovane età non gli pesa, e lui non sfigura
Moise Kean (ATT): 6.5
Spalleggia Dybala e fa da raccordo tra centrocampo e attacco, muovendosi sempre (e bene) tra le zoni centrali e le fasce
Paulo Dybala (ATT): 6.0
Mette qualità negli ultimi 30 metri, sfiorando più volte la rete
Leonardo Bonucci (DIF): 6.0
Entra al 65' per far rifiatare Chiellini. Ne carne ne pesce, solito standard
Manolo Portanova (CEN): 6.0
Allegri gli da spazio negli ultimi 30 minuti di gioco, con il 2000 che non sfigura
Hans Nicolussi Caviglia (CEN): 6.0
Entra solo per mettere minuti nell'orgoglio. Sei quasi d'ufficio
In una partita giocata sotto tono, ne esce vittoriosa la Sampdoria grazie a due reti dopo l'80': Defrel (su assist di Gabbiadini) e la magnifica punizione di Caprari a recupero inoltrato, che regala ai tifosi blucerchiati l'ultima gioia della stagione. Ne esce sconfitta la Juventus ma con tanti alibi, viste le motivazioni carenti e la rosa imbottita di giovani
47 %
Possesso palla
53 %
10
Tiri totali
6
3
Tiri specchio
1
-
Tiri respinti
1
-
Legni
-
7
Corner
6
6
Falli
12
1
Fuorigioco
5
-
Ammoniti
2
-
Espulsi
-

Sampdoria-Juventus 2-0

MARCATORI: 84' Defrel (S), 90+1' Caprari (S).
SAMPDORIA (4-3-1-2): Rafael 6; Sala 6, Ferrari 6,5, Colley 6,5, Bereszynski 6; Praet 6, Barreto 6 (70' Vieira 6) , Linetty 6; Ramirez 5,5 (58' Caprari 7) ; Defrel 7, Quagliarella 6,5 (78' Gabbiadini 6,5) .
A disposizione: Audero, Belec, Andersen, Tavares, Saponara, Ekdal, Tonelli, Jankto, Sau.
Allenatore: Marco Giampaolo 6,5.
JUVENTUS (4-4-2): Pinsoglio 6; Caceres 6, Rugani 6, Chiellini 6,5 (65' Bonucci 6) , De Sciglio 6,5; Cuadrado 6, Can 6 (59' Portanova 6) , Bentancur 6,5, Pereira 6 (75' Nicolussi Caviglia 6) ; Kean 6,5, Dybala 6.
A disposizione: Szczesny, Del Favero, Barzagli, Pjanic, Spinazzola.
Allenatore: Massimiliano Allegri 7.
ARBITRO: Luigi Nasca 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 53' Rugani (J); 90' Portanova (J).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 7-6.
RECUPERO: pt 0, st 3