Serie A 2018-2019
Serie A 2018-2019
Tempo reale
Tempo reale

Parma - Napoli: 0 - 4 | Tempo reale, tabellino

25° giornata Serie A 2018-2019

Stadio Ennio Tardini

24 febbraio 2019 ore 18:00
Il Meteo ora sul campo

Arbitro: Daniele Chiffi
Logo Parma
0
-
4

Conclusa

Logo Napoli

Napoli

19° P. Zielinski
36° A. Milik
73° A. Milik
82° A. Ounas

Parma

Logo Parma
0

Napoli

Logo Napoli
4
19° P. Zielinski
36° A. Milik
73° A. Milik
82° A. Ounas

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Cronaca a cura di: Francesca De Vincenzi
Mostra dettagli:

Il Napoli passeggia su un Parma troppo brutto per essere vero al Tardini. Ducali sempre in affanno davanti a una squadra che gioca semplice, a memoria, forse la più bella vista in città. Il poker degli Ancelotti boys è figlio sì, di una superiorità netta, ma anche di un Parma che non ha mai pressato alto, di un Gervinho lontano parente di quello tanto amato nel girone di andata, di un Sepe non in serata e di errori madornali di alcuni singoli.

E' finita al Tardini, Napoli batte Parma 4-0.

90'+1
Saranno 4 i minuti di recupero. 

85'
Ammonito Gagliolo.

83'
Sostituzione: esce Jonathan Ludovic Biabiany ed entra Marcello Gazzola

82'
goal di Adam Ounas

81'
C'è gloria anche per Ounas, che si beve la difesa e fa poker

80'
Sostituzione: esce Arkadiusz Milik ed entra Adam Ounas

77'
Sostituzione: esce Gervinho ed entra Nicolas Schiappacasse

75'
Sostituzione: esce Piotr Zielinski ed entra Simone Verdi

75'
Il Parma sceglie di farsi male da solo: retropassaggio suicida di Biabiany, sulla palla va Milik e batte Sepe che non prova nemmeno a buttarsi. 0-3. 

73'
goal di Arkadiusz Milik

73'
Il Napoli spinge meno, il Parma ha qualche spazio in più

70'
Tiro di Biabiany al volo da fuori, palla alta.

70'
Ora il Parma cerca di fare qualcosa.

66'
Palla interessante di Kucka per Gervinho, Malcuit lo anticipa in angolo.

64'
Gervinhoooo! Tiro al volo da fuori, Meret vola e la toglie dall'angolino

61'
Ancora, di nuovo, sempre, solo Napoli in campo.

58'
Il var ravvisa un fallo precedente di Gagliolo da terra su Mertens, niente rigore per il Parma. 

56'
Chiffi al Var per rivedere il fallo

55'
Fallo di Malcuit su Alves, calcio di rigore per il Parma.

54'
D'Aversa prova a cambiare: dentro Siligardi per un inutile Machin. Non convincente il suo esordio, in A e con la maglia del Parma. 

53'
Sostituzione: esce José Machin ed entra Luca Siligardi

52'
Prova a combinare qualcosa in avanti il Parma, ma con poca convinzione. 

49'
Errore in disimpegno di Gobbi, non ne approfittano gli azzurri 

49'
Ancora Napoli in avanti, il Parma fatica a toccare palla

46'
Problemi fisici per Maksimovic, al suo posto Luperto

46'
Sostituzione: esce Nikola Maksimovic ed entra Sebastiano Luperto

45'+2
Finisce il primo tempo al Tardini, troppo Napoli per il Parma, 2-0 per gli azzurri il parziale al Tardini

45'+2
Zielinski dal limite, palla fuori non di molto. 

45'+1
Un minuto di recupero

38'
Ammonito Milik.

37'
Punizione dal limite (discutibile), batte Milik, la palla passa sotto la barriera e si infila in rete. Due a zero Napoli

36'
goal di Arkadiusz Milik

36'
Mertens cade al limite dell'area a contrasto con Alves, punizione dal limite. 

33'
Ancora Zielinski, palla sul fondo 

32'
Troppo rinunciatario l'atteggiamento del Parma che non pressa mai il portatore di palla avversario

30'
Ci prova Machin, alla prima palla toccata: la sparacchia fuori da posizione interessante

30'
Destro di Callejon lasciato andare da Rigoni, palla alta.

28'
ammonito Luca Rigoni. Fallo senza senso su Allan

27'
Il gioco riprende, il numero 19 ospite torna in campo

26'
Problema per Maksimovic, il giocatore pare molto dolorante. Gioco fermo

23'
Ancora Napoli, girata di Mertens, palla fuori

20'
Koulibaly - Hysaj - Zielinski, in tre tocchi il Napoli va in porta e passa in vantaggio.

19'
goal di Piotr Zielinski

16'
Contropiede di Gervinho da sinistra, gli azzurri respingono e ripartono con Mertens. Chiude Iacoponi

12'
Contropiede fulmineo dei partenopei, Mertens calcia ma ottiene solo un angolo

11'
Inglese tiene palla dall'attacco di tre avversari e la scodella in mezzo per Gervinho che cerca il triangolo, ma la difesa del Napoli in qualche modo spazza

8'
Botta di Callejon in area, palla sul fondo 

3'
Gli azzurri di Ancelotti sono partiti più convinti, Parma costretto nella sua metà campo. 

1'

I gialloblù sono reduci da tre sconfitte nelle ultime 3 partite casalinghe, i partenopei da due 0-0 consecutivi in campionato. D’Aversa è alle prese con una nuova emergenza (6 infortunati) ed in alcune zone del campo è costretto a fare scelte quasi obbligate. In difesa rientra Gagliolo, Gobbi confermato a sinistra. A centrocampo esordio per Machin, l’escluso è Barillà. In attacco Biabiany vince il solito ballottaggio con Siligardi.
Poche novità nel Napoli disegnato dall’ex Ancelotti: Meret tra i pali, in difesa torna Malcuit, mentre la coppia d’attacco è Mertens-Milik. Arbitra Daniele CIuffi della sezione di Padova. Giornata soleggiata e pubblico delle grandi occasioni sugli spalti, come sempre folta la presenza di tifosi partenopei.

 


Nei ducali a sorpresa Machin in mezzo al campo. Nel Napoli, Meret in porta. La partita è iniziata. 

Tre sconfitte nelle ultime quattro giornate per un Parma che sta perdendo posizioni in classifica, e oggi c'è il Napoli, reduce da due 0-0 consecutivi. I precedenti in Emilia in serie A sono a favore dei ducali, con 8 vittorie a 5; 3 i pareggi, compreso il 2-2 dell'ultimo confronto nel toreo 2014-15.
Parma
IN CAMPO (4-3-3)
55 L. Sepe
2 S. Iacoponi
22 E. Bruno Alves
28 R. Gagliolo 85°
18 M. Gobbi
32 L. Rigoni 28°
14 J. Machin 53°
87 J. Kucka
77 J. Biabiany 83°
45 R. Inglese
27 G. Gervinho 77°

IN PANCHINA
1 P. Frattali
10 N. Schiappacasse 77°
23 M. Gazzola 83°
8 A. Diakhate
17 A. Barillà
3 F. Dimarco
31 G. Brazao
33 J. Dezi
52 C. Davordzie
93 M. Sprocati
26 L. Siligardi 53°
Allenatore
Roberto D'Aversa
Napoli
IN CAMPO (4-4-2)
1 A. Meret
2 K. Malcuit
19 N. Maksimovic 46°
26 K. Koulibaly
23 E. Hysaj 19°
7 J. Callejon
8 F. Ruiz
5 M. Allan
20 P. Zielinski 75° 19°
14 D. Mertens
99 A. Milik 38° 80° 36° 73°

IN PANCHINA
27 O. Karnezis
21 V. Chiriches
25 D. Ospina
13 S. Luperto 46°
31 F. Ghoulam
11 A. Ounas 82° 80°
42 A. Diawara
9 S. Verdi 82° 75°
Allenatore
Ancelotti Carlo

Logo Parma

4-3-3

Arbitro: Daniele Chiffi

Logo Napoli

4-4-2

55 Sepe
1 Meret
2 Iacoponi
2 Malcuit
22 Bruno Alves
19 Maksimovic
28 Gagliolo
26 Koulibaly
18 Gobbi
23 Hysaj
32 Rigoni
7 Callejon
14 Machin
8 Ruiz
87 Kucka
5 Allan
77 Biabiany
20 Zielinski
45 Inglese
14 Mertens
27 Gervinho
99 Milik

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Pagelle a cura di: Francesca De Vincenzi

Arbitro
Daniele Chiffi 6.0
Accompagna una gara piacevole e corretta.

Parma
Allenatore: Roberto D'Aversa 5.5
Ha gli uomini contati, ma poche altre colpe. Impossibile pensare chieda ai suoi di giocare così, dopo l'intervallo la squadra rientra motivata. Poi si scioglie.
Luigi Sepe (POR): 4.0
Quattro come i gol che prende. Senza mai neanche provare a tuffarsi.
Simone Iacoponi (DIF): 5.0
Si fa infilare sul primo gol. Poi inizia a sbagliare passaggio su passaggio. 
Eduardo Bruno Alves (DIF): 5.0
La difesa fa acqua da tutti i buchi, e lui non riesce a mettere nessuna pezza, affondando coi compagni di reparto.
Riccardo Gagliolo (DIF): 5.0
E' l'ultimo che si rassegna, ma passano anche dalla sua parte.
Massimo Gobbi (DIF): 5.0
La velocità di Callejon e i blitz offensivi di Malcuit sono un grosso problema con cui convive per tutta la durata della partita
Luca Rigoni (CEN): 5.0
Spaesato, non riesce a coprire ne a costruire.
José Machin (CEN): 5.0
Doppio esordio, in A e con la maglia del Parma. Non è la gara migliore per giudicarlo, ma sicuramente non esalta. E nemmeno incide.
Juraj Kucka (CEN): 5.0
Ci mette il fisico. Ma l'avversario è troppo forte anche per lui.
Jonathan Ludovic Biabiany (ATT): 4.5
Non combina nulla, se non un tiro schiantato alto. Poi il retropassaggio suicida sul gol dello zero a tre. 
Roberto Inglese (ATT): 6.0
Salvate il soldato Bobby. Lui l'impegno ce lo mette, combatte da solo contro il Napoli.
Gervais Lombe Yao Kouassi Gervinho (ATT): 5.5
Un tiro nell'angolino, un quarto d'ora accettabile nella ripresa. Per il resto, evanescente.
Nicolas Schiappacasse (ATT): s.v.
Entra quando non c'è più nulla da tentare.
Marcello Gazzola (DIF): s.v.
Cinque minuti a gara compromessa.
Luca Siligardi (ATT): 6.0
Mette un pò di brio, velocità ed entusiasmo in una gara che pare voler raddrizzare solo lui
Napoli
Allenatore: Ancelotti Carlo 7.0
Torna a casa, e ritrova il miglior Napoli.
Alex Meret (POR): 6.5
Nel successo del Napoli c'è anche del suo, con un paratone su una botta dal limite di Gervinho. E l'ennesimo clean sheet. Molto, molto bene.
Kevin Malcuit (DIF): 6.5
Il frittatone l'aveva fatto, falciando Bruno Alves in area di rigore. Per sua fortuna lo salva il VAR, che rileva il precedente fallo di Callejon e annulla tutto. Ma fino ad allora (e anche dopo) era stato il solito cavallone, in grado di creare spesso superiorità numerica in avanti e francobollato su Gervinho, del quale ha lo stesso passo.
Nikola Maksimovic (DIF): 6.5
Nel primo tempo aveva lottato con le unghie per proteggere il risultato contro uno Gervinho scatenato. Poi una botta alla caviglia lo costringe a stringere i denti fino al duplice fischio, quando poi alza bandiera bianca.
Kalidou Koulibaly (DIF): 7.0
Straripante nelle chiusure, nelle uscite e perfino nelle sventagliate paraboliche. Ormai è un difensore completo, un vero leader tecnico e non solo. Vale tanto oro quanto pesa.
Elseid Hysaj (DIF): 6.5
La splendida serata di Zielinski fa brillare anche lui, bravissimo a servire il compagno nello spazio con un esterno fantastico. Un exploit che non ha regalato spesso, da quando veste la maglia azzurra e anche per questo preziosissimo.
José Maria Callejon (ATT): 7.0
Da capitano investito per la squalifica di Insigne regala una gran partita, con tanta qualità in avanti e il solito appoggio alla fase difensiva che è fondamentale per la squadra. Con quella fascia al braccio e il ciuffo sempre composto ricorda un po' Javier Zanetti: chissà che non possa ripercorrerne le orme in maglia azzurra.
Fabian Ruiz (CEN): 6.5
Elegantissimo nell'impostazione, forse un po' discontinuo nell'apporto alla manovra ma comunque sempre sopraffino. Ha giocato partite migliori, ma non per questo gli si può dare l'insufficienza.
Marques Loureiro Allan (CEN): 7.0
Sradica il pallone dai piedi degli avversari, disimpegna in surplus, appoggia gli attaccanti. Tuttocampista che quando è in condizione fa la differenza, come ci ha abituato ormai da tempo.
Piotr Zielinski (CEN): 7.5
Finalmente. Qualche sprazzo di grande calcio nelle scorse settimane, che detona con prepotenza nella serata del Tardini. Il gol, piazzato di giustezza nell'angolino, azioni travolgenti partendo decentrato e accentrandosi, fa saltare il banco in continuazione. Riguardi il video di questa gara: è esattamente ciò che Ancelotti vuole da lui.
Dries Mertens (ATT): 6.0
I movimenti sono spesso giusti, l'apporto alla manovra offensiva non lascia a desiderare, ma si vede che il gol gli manca come l'aria, si vede che non è sereno mentalmente. Sufficienza di incoraggiamento, ma deve fare sicuramente un salto di qualità.
Arkadiusz Milik (ATT): 7.5
La punizione intelligentissima, la "botta" di egoismo sullo 0-3, ma gli serviva il gol come l'ossigeno. A Napoli è incredibilmente criticato, nonostante le 14 segnature stagionali. La fotografia di una piazza che spesso non sa apprezzare ciò che ha finché non va via.
Sebastiano Luperto (DIF): 6.5
Pur con qualche patema (e una botta anche per lui) riesce a tenere botta contro un attacco non proprio arrendevole.
Adam Ounas (ATT): 7.0
Entra e segna, killer.
Simone Verdi (ATT): 6.0
Giusto il tempo di lanciare Ounas per il 4 - 0
Il Napoli passeggia su un Parma troppo brutto per essere vero al Tardini. Ducali sempre in affanno davanti a una squadra che gioca semplice, a memoria, forse la più bella vista in città. Il poker degli Ancelotti boys è figlio sì, di una superiorità netta, ma anche di un Parma che non ha mai pressato alto, di un Gervinho lontano parente di quello tanto amato nel girone di andata, di un Sepe non in serata e di errori madornali di alcuni singoli.
33 %
Possesso palla
67 %
8
Tiri totali
14
2
Tiri specchio
5
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
5
Corner
2
13
Falli
7
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
1
-
Espulsi
-

Parma-Napoli 0-4

MARCATORI: 19' Zielinski (N), 36' Milik (N), 73' Milik (N), 82' Ounas (N).
PARMA (4-3-3): Sepe 4; Iacoponi 5, Bruno Alves 5, Gagliolo 5, Gobbi 5; Rigoni 5, Machin 5 (53' Siligardi 6) , Kucka 5; Biabiany 4,5 (83' Gazzola sv) , Inglese 6, Gervinho 5,5 (77' Schiappacasse sv) .
A disposizione: Frattali, Diakhate, Barillà, Dimarco, Brazao, Dezi, Davordzie, Sprocati.
Allenatore: Roberto D'Aversa 5,5.
NAPOLI (4-4-2): Meret 6,5; Malcuit 6,5, Maksimovic 6,5 (46' Luperto 6,5) , Koulibaly 7, Hysaj 6,5; Callejon 7, Ruiz 6,5, Allan 7, Zielinski 7,5 (75' Verdi 6) ; Mertens 6, Milik 7,5 (80' Ounas 7) .
A disposizione: Karnezis, Chiriches, Ospina, Ghoulam, Diawara.
Allenatore: Ancelotti Carlo 7.
ARBITRO: Daniele Chiffi 6
NOTE: nessuna
AMMONITI: 28' Rigoni (P); 38' Milik (N); 85' Gagliolo (P).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 5-2.
RECUPERO: pt 2, st 5