Lega Pro Girone C 2016-2017
Lega Pro Girone C 2016-2017
Tempo reale
Tempo reale

Messina - Foggia: 1 - 2 | Tempo reale, formazioni

19 settembre 2016 ore 20:45

Arbitro: Carlo Amoroso

Messina

24° D. Pozzebon

Logo Messina
1
-
2

Conclusa

Logo Foggia

Foggia

6° F. Mazzeo
68° F. Mazzeo
24° D. Pozzebon

Foggia

Logo Foggia
2
6° F. Mazzeo
68° F. Mazzeo

Conclusa

15'
30'
45'
60'
75'
90'
Mostra dettagli:

90'+3
Proprio all'ultimo secondo il Messina sfiora il pareggio! Cross da destra di Empereur, controllo e bordata volante da centroarea di Maccarrone: Guarna è assolutamente straordinario e blinda la propria porta con un intervento super!

90'
Gli ammoniti del match: Bramati, Filip Ionut (Messina) Agnelli, Riverola, Gerbo (Foggia).

81'
Punizione per il Foggia dal limite: finta di Riverola, tentativo di Sarno, palla che sbatte contro il palo alla destra di Berardi! Esecuzione perfetta del numero 10 rossonero, che scavalca la barriera ma è fermato dal legno!

79'
Letizia dà il cambio a Mazzeo, applausi per lui,

77'
Ultimo cambio nel Messina, Madonia subentra a Lazar.

76'
Vacca esce, entra Gerbo.

69'
Messina, tocca a Ferri, che entra per Mancini.

68'
FOGGIA ANCORA IN VANTAGGIO! I rossoneri tornano avanti approfittando di uno svarione della difesa del Messina! Cross dalla destra, Maccarrone non riesce ad allontanare, Mazzeo si beve d'istinto Ionut e fulmina Berardi! Doppietta per il numero 19, terzo gol in campionato per lui.

64'
Primo cambio nel Foggia, Padovan sostituisce Chiricò.

63'
Traversone di Agnelli che pesca Sarno al limite: stop perfetto, controllo e sinistro a girare. Palla sul fondo.

55'
Avvicendamento nel Messina: Bramati esce, entra Capua.

54'
Traversone di Agnelli che pesca Sarno al limite: stop perfetto, controllo e sinistro a girare. Palla sul fondo.

51'
Superba coordinazione di Akrapovic, che colpisce in controbalzo un pallone messo fuori dalla difesa rossonero: gran bordata, palla che sfila di poco sul fondo.

41'
Due occasioni clamorose per i rossoneri! Prima Rubin cross da sinistra e pesca Sarno che conclude al volo: Berardi si rifugia in corner. E' ancora Sarno a battere l'angolo: uscita sballata di Berardi e Mazzeo da due metri colpisce di testa sparando sul fondo!! Palla gol clamorosa sciupata dal Foggia!

34'
Punizione da ottima posizione per il Messina: il destro di Lazar aggira la barriera e termina sul fondo non di molto.

33'
Sinistro a giro di Chiricò: Berardi è attento e para in tuffo.

29'
Riverola si inserisce splendidamente, poi ha lo spazio per un sinistro ravvicinato: Ionut salva tutto murando l'avversario con il corpo!

24'
PAREGGIO DEL MESSINA! Strepitosa giocata di Milinkovic che sulla trequarti trova il corridoio in verticale per l'inserimento di Pozzebon: il bomber ex Lucchese da centro area non sbaglia e firma l'1-1!

23'
Impreciso Chiricò! Azione personale di Chiricò, che poi scocca un diagonale mancino: tentativo velleitario del giocatore del Foggia.

23'
Impreciso Chiricò! Azione personale di Chiricò, che poi scocca un diagonale mancino: tentativo velleitario del giocatore del Foggia.

17'
La reazione del Messina. Il pallone carambola al limite dopo un cross al centro di Akrapovic, Lazar ci prova col destro da fuori, senza però centrare lo specchio della porta.

6'
FOGGIA IN VANTAGGIO! Si sblocca l'incontro: grande combinazione Sarno-Angelo, quest'ultimo effettua il cross al centro per Mazzeo che firma lo 0-1 per i Satanelli con un tocco ravvicinato!

4'
Subito occasione per i padroni di casa: botta di Mancini dopo la sponda di Pozzebon, Guarna è strepitoso e chiude lo specchio!

Soffre, stringe i denti, fatica, ma alla fine arriva la quinta vittoria consecutiva: la doppietta di Fabio Mazzeo lancia il Foggia e stende il Messina, sconfitto al San Filippo con il punteggio di 1-2. I Satanelli guardano ora tutti dall'altro al basso, staccando di due punti il Lecce, bloccato domenica dalla Casertana. Pronti, via ed è già Mazzeo-gol: il match si sblocca al 6' e sembra potersi avviare lungo comodi binari rossoneri. Non è così, perché i giallorossi sfoderano una grande prova, culminata nel pari di Pozzebon a metà primo tempo. La rete decisiva arriva nella ripresa, ancora con Mazzeo, bravo a sfruttare un'incertezza della difesa siciliana. C'è spazio per un palo di Sarno e per un miracolo a tempo scaduto di Guarna: via i fantasmi, il Foggia è primo da solo.

Sfida da non perdere quella in programma lunedì 19 settembre alle 20.45 allo stadio San Filippo: il Messina padrone di casa, reduce dalla sconfitta nel turno infrasettimanale sul campo della Juve Stabia, ospita la capolista Foggia in un match valido per la 5a giornata del Girone C. Ai siciliani di Marra, che in classifica hanno 4 punti, la vittoria manca dal primo turno quando si imposero 3-1 nel derby contro il Siracusa. Di fronte avranno i pugliesi allenati da Massimo Stroppa che viaggiano a gonfie vele: i rossoneri, dopo le prime quattro giornate, sono al comando a punteggio pieno insieme al Lecce. In trasferta finora hanno espugnato i campi del Siracusa e della Virtus Francavilla. 


Messina
IN CAMPO (4-3-1-2)
1 A. Berardi
20 I. Filip 90°
6 G. Maccarrone
2 F. Mileto
23 A. Akrapovic
17 G. Foresta
9 D. Pozzebon 24°
10 M. Milinkovic
24 A. Lazar 77°
4 F. Bramati 55° 90°
33 M. Mancini 69°

IN PANCHINA
26 G. Capua 55°
10 J. Ferri 69°
11 G. Madonia 77°
12 G. Russo
15 L. Bruno
28 S. Marseglia
32 S. Fusca
5 S. Ricozzi
27 J. Rafati
31 F. Gaetano
18 L. Crudo
30 F. Maniscalchi
Allenatore
Salvatore Marra
Foggia
IN CAMPO (4-3-3)
1 E. Guarna
2 M. Angelo
21 T. Coletti
13 A. Empereur
23 M. Rubin
20 M. Riverola 90°
4 C. Agnelli 90°
10 V. Sarno
5 A. Vacca 76°
19 F. Mazzeo 79° 68°
7 C. Chiricò 64°

IN PANCHINA
25 A. Gerbo 90° 76°
9 T. Letizia 79°
18 S. Padovan 64°
22 A. Sanchez
6 G. Loiacono
14 L. Martinelli
17 L. Dinielli
8 M. Quinto
16 G. Sicurella
11 M. Sainz-Maza
Allenatore
Giovanni Stroppa

Logo Messina

4-3-1-2

Arbitro: Carlo Amoroso

Logo Foggia

4-3-3

1 Berardi
1 Guarna
20 Filip
2 Angelo
6 Maccarrone
21 Coletti
2 Mileto
13 Empereur
23 Akrapovic
23 Rubin
17 Foresta
20 Riverola
9 Pozzebon
4 Agnelli
10 Milinkovic
10 Sarno
24 Lazar
5 Vacca
4 Bramati
19 Mazzeo
33 Mancini
7 Chiricò

Il grafico rappresenta le formazioni iniziali delle squadre.

Arbitro
Carlo Amoroso

Messina
Allenatore: Salvatore Marra
Alessandro Berardi (POR):
Ionut Filip (DIF):
Giordano Maccarrone (DIF):
Francesco Mileto (DIF):
Aaron Akrapovic (CEN):
Giovanni Foresta (ATT):
Demiro Pozzebon (ATT):
Manuel David Milinkovic (CEN):
Giuseppe Capua (CEN):
Jacopo Ferri (CEN):
Giuseppe Madonia (ATT):
Alexandru Lazar (CEN):
Fabrizio Bramati (CEN):
Manuel Mancini (CEN):
Foggia
Allenatore: Giovanni Stroppa
Enrico Guarna (POR):
Mariano de Almeida Angelo (DIF):
Tommaso Coletti (DIF):
Alan Pereira Empereur (DIF):
Matteo Rubin (DIF):
Martí Riverola (CEN):
Cristian Agnelli (CEN):
Vincenzo Sarno (ATT):
Alberto Gerbo (CEN):
Tony Letizia (ATT):
Stefano Padovan (ATT):
Antonio Junior Vacca (CEN):
Fabio Mazzeo (ATT):
Cosimo Chiricò (ATT):
Proprio all'ultimo secondo il Messina sfiora il pareggio! Cross da destra di Empereur, controllo e bordata volante da centroarea di Maccarrone: Guarna è assolutamente straordinario e blinda la propria porta con un intervento super!
-
Possesso palla
-
-
Tiri totali
-
-
Tiri specchio
-
-
Tiri respinti
-
-
Legni
-
-
Corner
-
-
Falli
-
-
Fuorigioco
-
2
Ammoniti
3
-
Espulsi
-

Messina-Foggia 1-2

MARCATORI: 6' Mazzeo (F), 24' Pozzebon (M), 68' Mazzeo (F).
MESSINA (4-3-1-2): Berardi ; Filip , Maccarrone , Mileto , Akrapovic ; Lazar (77' Madonia sv), Bramati (55' Capua sv), Foresta ; Mancini (69' Ferri sv); Pozzebon , Milinkovic .
A disposizione: Russo, Bruno, Marseglia, Fusca, Ricozzi, Rafati, Gaetano, Crudo, Maniscalchi.
Allenatore: Salvatore Marra .
FOGGIA (4-3-3): Guarna ; Angelo , Coletti , Empereur , Rubin ; Riverola , Agnelli , Vacca (76' Gerbo sv) ; Sarno , Mazzeo (79' Letizia sv) , Chiricò (64' Padovan sv) .
A disposizione: Sanchez, Loiacono, Martinelli, Dinielli, Quinto, Sicurella, Sainz-Maza.
Allenatore: Giovanni Stroppa .
ARBITRO: Carlo Amoroso
NOTE: nessuna
AMMONITI: 90' Filip (M); 90' Bramati (M); 90' Agnelli (F); 90' Gerbo (F); 90' Riverola (F).
ESPULSI: nessuno.
ANGOLI: 0-0.
RECUPERO: pt 0, st 0