A1 femminile: Busto Arsizio va in fuga

Pubblicato il 18 febbraio 2013 alle 14:42:39
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Tutto sulla A1 femminile: risultati, classifica e calendario

La Unendo Yamamay Busto Arsizio è sempre più sola in testa alla classifica. Bergamo, seconda della classe, vince contro Bologna ma al tie break, l’ennesimo vinto dalla compagine lombarda, mentre per Bologna sembra ormai segnato un destino ineluttabile verso la Serie A2.

Le bustocche, dopo aver conquistato una storica Final 4, hanno quindi allungato a sei i punti di distacco sulla seconda in classifica mentre a Villa Cortese non è servito un granché il cambio in panchina (all’inizio di settimana scorsa, la società griffata Mc Carnaghi ha sollevato dall’incarico Gianni Caprara) perché è ancora un fatale tie break a lasciare alla formazione cortesina l’amaro in bocca (questa volta contro l’ottima Pesaro di mister Pistola).

Questa settimana riposavano Chieri e Piacenza. La società emiliana, dopo che la squadra ha conquistato la semifinale di Challenge Cup in settimana contro le francesi di Le Cannet, ha deciso di esonerare coach Davide Mazzanti con grandissima sorpresa di tutti (addetti ai lavori e tifosi in particolare). Ancora da capire chi sarà il successore definitivo fino al termine della stagione. Nell’anticipo di sabato invece Conegliano ha battuto Giaveno 3-1: una vittoria che regala alle venete la terza posizione in classifica e tanta voglia di sognare. 

Segui tutto il volley su www.schiacciamisto5.it