Vuelta, ventunesima tappa: Trentin cala il poker ma la verde va a Froome

Pubblicato il 10 settembre 2017 alle 21:29:32
Categoria: Notizie Ciclismo
Autore: Luca Servadei

Matteo Trentin cala il poker alla Vuelta di Spagna 2017. Il corridore italiano della Quick Step è il primo a tagliare il traguardo di Madrid in volata davanti al francese Lorrenzo Manzin ed al danese Soren Kragh Andersen. Chris Froome, già vincitore della Vuelta davanti a Nibali e Zakarin, chiude però in 11esima posizione, riuscendo così anche ad assicurarsi la maglia verde con solo due punti di vantaggio in classifica sull'azzurro.

Dopo la vittoria di Alberto Contador nella ventesima tappa della Vuelta 2017, l'ultima passerella, che da Arroyomolinos porta a Madrid, sorride all’azzurro Matteo Trentin, che può festeggiare il quarto successo nella corsa spagnola. Il corridore della Quick Step è il primo a tagliare il traguardo all'arrivo in volata davanti al francese Lorrenzo Manzin (FDJ) ed al danese Soren Kragh Andersen (Team Sunweb), rispettivamente secondo e terzo.

La gioia dell'azzurro classe '89, però, dura poco perchè Chris Froome, il dominatore di questa edizione della Vuelta, taglia il traguardo in 11esima posizione, aggiudicandosi i punti necessari per conquistare anche la maglia verde, oltre a quella rossa di vincitore della Corsa. Con i 5 conquistati sul traguardo di Madrid, infatti, il britannico sale a quota 158 punti, precedendo Matteo Trentin e Vincenzo Nibali, fermi a 156 e 128 rispettivamente. Un'impresa che rende ancora più indelebile quanto fatto dal cannibale del Team Sky, il terzo corridore a fare doppietta Tour de France-Vuelta di Spagna, dopo Jacques Anquetil (1963) e Bernard Hinault (1978).

Blue Finance Forbes