Vuelta di Spagna, tredicesima tappa: tris di Trentin, Froome resta in rosso

Pubblicato il 1 settembre 2017 alle 18:05:39
Categoria: Notizie Ciclismo
Autore: Piergiuseppe Pinto

Il protagonista della Vuelta di Spagna è ancora lui: Matteo Trentin. L'azzurro della Quick-Step Floors si aggiudica la sua terza tappa, tagliando per primo il traguardo della Coín-Tomares battendo in volata il connazionale Gianni Moscon, del Team Sky. Trentin rafforza quindi la leadership nella classifica a punti. La maglia rossa, invece, resta sulle spalle di Chris Froome. L’inglese del Team Sky conserva i 59’’ di vantaggio su Nibali.

La tappa si apre subito con una fuga, dopo 6 km, guidata da Gougeard, Villella, De Gendt e Courteille, raggiunti poco dopo da De Marchi, protagonista di gran parte del percorso. E' proprio l'azzurro a staccarsi e guidare, a 20 km dalla fine, davanti a tutti, insieme al belga del Lotto Soudal, staccato però in breve tempo di 36''. Un vantaggio che andrà tuttavia progressivamente riducendosi a poco meno di 8 km dal traguardo.

A 1000 metri dall'arrivo, parte il primo assalto: a scattare è Lutsenko, ma, a questo punto, Matteo Trentin decide di prendere in mano la situazione, lanciando la volata definitiva che gli consente di superare il Team Sky guidato dal connazionale Gianni Moscon. Alla fine, sarà l'italiano della Quick-Step Floors ad aggiudicarsi la sua terza tappa.

Ancora Trentin. La Vuelta di Spagna continua a parlare italiano, visto il suo terzo successo dopo la quarta e la decima tappa, decise con le volate di Tarragona ed ElPozo Alimentacion. Una vittoria che gli consente di allungare nella classifica a punti, restando proprietario della maglia verde. Nessun cambiamento, invece, in quella generale: in testa c'è sempre Chris Froome, giunto insieme a Vincenzo Nibali. Il distacco tra l'inglese del Team Sky e l'azzurro della Bahrain-Merida, quindi, è sempre di 59''.

Blue Finance Forbes