Vuelta di Spagna, decima tappa: doppietta per Trentin

Pubblicato il 29 agosto 2017 alle 18:03:42
Categoria: Notizie Ciclismo
Autore: Piergiuseppe Pinto

Doppietta alla Vuelta di Spagna per Matteo Trentin. Dopo il successo nella quarta tappa, l'azzurro della Quick-Step Floors taglia per primo il traguardo della Caravaca Año Jubilar 2017-ElPozo Alimentación battendo in volata, grazie ad uno sprint negli ultimi 200 metri, lo spagnolo della Movistar José Joaquín Rojas. In classifica generale, non cambia nulla: Froome resta in maglia rossa con 36’’ di vantaggio su Chaves e Roche.

L'avvio di tappa è uno dei più equilibrati di questa Vuelta: alcuni corridori, tra cui De Marchi e Jungels, tentano l'allungo, ma vengono puntualmente ripresi dal gruppo. Dopo 80 km, non c'è ancora nessuno in fuga. Situazione che si sblocca quando sono in 18, Trentin e Rojas compresi, ad accumulare in breve tempo 4 minuti di vantaggio. Al Gpm, passa però davanti a tutti Janse Van Rensburg, mentre Vincenzo Nibali attacca tentando di guadagnare su Chris Froome, venendo però subito ripreso da Roche.

A 7 km dal traguardo, sono in tre in testa: Roson, Rojas e Trentin. Saranno proprio questi ultimi due a lanciare il duello e la volata finale, vinta, grazie ad uno sprint negli ultimi 200 metri, dall'azzurro della Quick-Step Floors, che taglia per primo il traguardo della Caravaca Año Jubilar 2017-ElPozo Alimentación ed ottenendo il suo secondo successo dopo la quarta tappa, che lo ha visto trionfare all'arrivo di Tarragona, ancora davanti ad uno spagnolo: in quel caso, è stato Lobato a cedere a Trentin, in testa ora alla classifica a punti e proprietario, quindi, della maglia verde.

In classifica generale, non cambia il proprietario della rossa: il leader è sempre Chris Froome. L'inglese del Team Sky conserva i suoi 36'' di vantaggio su Chaves Rubio. Al secondo posto, però, c'è adesso anche Nicolas Roche. L'irlandese del BMC Racing Team, infatti, è giunto al traguardo dodicesimo, riducendo il distacco dalla vetta ed affiancando il colombiano dell'Orica-Scott.

Blue Finance Forbes