> volley > a1 maschile

Mercoledì, 19 Aprile 2017 - 23:20

Volley, Playoff SuperLega: Civitanova in finale, Trento-Perugia alla 'bella'

L'esultanza dei giocatori della Lube Civitanova - Foto Lega Volley

La Lube vince al tie break in gara 4 a Modena e passa il turno, la Sir Safety porta la Diatec a gara 5




La Lube Civitanova è la prima finalista dei playoff di SuperLega di volley. I marchigiani, primi al termine della regular season, concretizzano il primo match point vincendo 3-2 al tie break al PalaPanini contro l'Azimut Modena in gara 4 e superano il turno. Tutto aperto nell'altra semifinale dove la Sir Safety Perugia batte 3-0 la Diatec Trentino e rimanda l'esito della serie alla decisiva gara 5 al PalaTrento.
 
La Lube Civitanova vola alla finale Scudetto! I marchigiani, primi al termine della regular season e avanti 2-1 nella serie di semifinale, conquistano il pass vincendo al PalaPanini contro l'Azimut Modena per 3-2 al tie break (15-25, 25-19, 22-25, 25-22, 10-15) dopo un testa a testa serrato di oltre due ore. La squadra di Blengini parte forte e domina il primo set, Modena reagisce e pareggia, poi i successivi due parziali sono molto equilibrati, la Lube torna a condurre 2-1 ma i ragazzi di Tubertini non ci stanno, pareggiano e forzano il discorso al tie break. Qui Modena rincorre ma Civitanova ha qualcosa in più e scava il solco decisivo con due muri di Stankovic e due errori avversari di Vettori e Ngapeth. Si chiude 15-10, la Lube vola in finale Scudetto per la prima volta dopo tre anni, quando vinse il titolo nel 2014: sugli scudi Juantorena, 24 punti, e Sokolov, 22. Modena abdica: non bastano i 24 punti di Ngapeth e i 21 di Vettori.
 
Svanisce il primo match point per la finale per la Diatec Trentino che perde gara 4 al PalaEvangelisti contro la Sir Safety Perugia con un secco 3-0 (25-21, 25-21, 25-23) in meno di un'ora e mezza. La squadra di Lorenzetti, forse ancora scossa per la sconfitta contro Tours nella finale di CEV Cup, non riesce a contenere la forza degli umbri che, spinti dal pubblico di casa, dominano il match e forzano la serie alla decisiva gara 5, in programma sabato alle ore 18 al PalaTrento. Nei primi due set non c'è storia e i ragazzi di Bernardi chiudono agevolmente con un doppio 25-21; nel terzo parziale la Sir Safety va in tilt e si trova sotto 12-11, poi si prosegue punto a punto ma nel momento topico Perugia è più lucida e chiude 25-23. Brilla il solito Atanasijevic, autore di 22 punti, mentre Trento ha 11 punti da Van de Voorde e 10 da Stokr.
Redazione Datasport
loSpettacolo.it - la tua guida tv
Segnalazioni e Consigli

Scrivi alla redazione

di Datasport